Ciak, si gira il Gargano

GarganoDa stamane i conduttori, Davide Mengacci e Michela Coppa, andranno alla scoperta delle meraviglie del Parco Nazionale: dall’Oasi Lago Salso alla Foresta Umbra, dal Lago di Varano alle Isole Tremiti, dalla Basilica di San Michele alla Basilica di Siponto fino agli Eremi di Pulsano, dalle incantevoli coste al sistema di bikesharing intercomunale, e Fondali Aperti, corso di diving per non vedenti.

Si parte da Manfredonia, Monte Sant’Angelo e Carpino, che faranno da base alla troupe e da cui verranno presentati i prodotti tipici della località e da cui verranno preparate ricette della tradizione popolare. Ben sei puntate dedicate all’incredibile varietà di bellezze e attrattive del Parco Nazionale del Gargano, una full immersion tra meraviglie già conosciute e preziosi tesori meno conosciuti al pubblico nazionale. “Essere stati scelti per una produzione così importante per noi è motivo d’orgoglio e rappresenta una incredibile occasione per sostenere ed incentivare l’economia locale alla vigilia della stagione turistica- spiega il presidente, Stefano Pecorella-. Il nostro territorio è uno straordinario puzzle composto da un gran numero di tasselli tutti diversi tra di loro, ma altrettanto armonici e complementari tali da rendere il Gargano unico ed inimitabile.

‘Ricette all’italiana’, che gode di un vasto e qualificato pubblico nazionale, è anche un riconoscimento al lavoro che l’Ente Parco, assieme alla comunità di cui si compone, sta svolgendo in fatto di tutela e promozione”. Il programma andrà in onda dal 13 maggio, dal lunedì al venerdì alle ore 10:50 e la domenica alle ore 13:00. Insomma una straordinaria occasione per portare sulla ribalta nazionale luoghi e cultura, tradizioni di un territorio tra i più affascinanti della penisola, con le sue peculiarità gastronomiche. Una opportunità che il Parco ha saputo cogliere e che intende mettere in mostra.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici