VII Commissione: bocciata la proposta di Referendum sedi giudiziarie

consiglio-regione-puglia-salaLa proposta di adesione alla richiesta del Referendum abrogativo della legge che prevede la soppressione dei Tribunali minori, a seguito della riorganizzazione degli Uffici giudiziari, è stata bocciata dalla VII commissione (Affari istituzionali), presieduta pro tempore da Franco Pastore in sostituzione di Giannicola De Leonardis.

Il provvedimento è frutto dell’Ufficio di Presidenza che si è avvalso della richiesta adottata da altre Regioni (Abruzzo, Calabria e Campania).

Per la norma stabilita dal regolamento interno al Consiglio regionale, che prevede per la VII Commissione il voto favorevole dei ¾ dei presenti, la proposta non ha superato il vaglio della Commissione, ottenendo solo quattro voti favorevoli e sei astenuti.

L’astensione è stata espressa dalla maggioranza dei presenti che hanno insistito sul fatto che l’istituto referendario deve essere considerato come l’ultima risorsa e che spetta alla politica affermare il proprio primato. L’adesione alla proposta – secondo gli astenuti – si tradurrebbe in una diminutio della politica e in uno sgarbo istituzionale che potrebbe generare un contenzioso politico-istituzionale.

Si sono astenuti quindi: i capigruppo Pino Romano (Pd), Salvatore Negro (Udc), Davide Bellomo (I Pugliesi), Francesco De Biasi (PPdT), il vice capogruppo vicario del Pdl Erio Congedo e il consigliere di MeP Antonio Martucci.

Favorevoli alla proposta invece il capogruppo di Sel Michele Losappio, Anna Nuzziello (PpV), Franco Pastore (Misto-PSI) e Francesco Damone (Misto).

Il parere favorevole a questa proposta referendaria scaturisce dalla considerazione che il malcontento della popolazione, delle Associazioni degli avvocati e degli operatori della giustizia cresce a dismisura e che nonostante ad oggi siano state intraprese molteplici azioni, nulla si è mosso a livello ministeriale.

Il presidente Pastore in conclusione dei lavori ha espresso la volontà di far iscrivere all’ordine del giorno della seduta consiliare di domani, la proposta di delibera, come provvedimento urgente, con le cinque firme necessarie.

“Aderire alla proposta di referendum abrogativo della legge di soppressione dei tribunali minori ha un valore politico e istituzionale nei confronti del governo nazionale, con il quale si intende aprire un dialogo per un confronto con le istituzioni locali sui tagli delle sezioni distaccate dei tribunali. Ho votato, dunque, a favore in settima commissione permanente la proposta di adesione della Regione Puglia al referendum abrogativo delle norme di soppressione e accorpamento delle sedi giudiziarie minori”.

Lo ha dichiarato il consigliere de ‘La Puglia per Vendola’, Anna Nuzziello, al termine dei lavori della settima commissione consiliare, nella quale è stata bocciata la proposta di adesione alla richiesta del referendum delle leggi sui tribunali minori.

“È un momento di grande crisi economica, sociale e politica, – aggiunge la Nuzzielllo- in cui le ragioni di proteste, malcontenti e contrasti tra i cittadini e le istituzioni sono tante e di varia natura. Non dobbiamo aggiungerne altre. Noi rappresentanti degli enti locali, che siamo i diretti e primi interlocutori dei bisogni della gente, abbiamo il dovere di ascoltare i territori e diventarne i portavoce con gli organi di governo centrale, ai quali spesso sfuggono le peculiarità e i bisogni dei singoli territori. Stiamo parlando inoltre di un tema tanto delicato per la nostra democrazia quanto dibattuto nella vita politica e civile del nostro Paese, quale è la giustizia, che non può essere trattata come una ordinaria spesa pubblica, su cui alla cieca si può abbattere la mannaia della spending review.

Il mio auspicio è che domani in consiglio regionale si apra un serio e costruttivo dibattito in cui siano coinvolte tutte le forze politiche sulla proposta di referendum abrogativo, al fine di consentire alla Puglia di essere un importante interlocutore del Governo nazionale, affinchè blocchi e riveda le norme soppressive dei tribunali”

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici