Pepe: «impegnarsi per isolare ogni focolaio di intolleranza»

Antonio Pepe: presidente della Provincia di Foggia«All’amico Carmine D’Anelli esprimo, a titolo personale ed istituzionale, la mia più totale solidarietà. L’episodio di cui è rimasto vittima assieme alla sua famiglia è senza precedenti e di una gravità inaudita. Sono certo che le Forze dell’Ordine e la Magistratura, che stanno indagando sull’accaduto, riusciranno presto a far luce su questo vero e proprio attentato, assicurando alla giustizia i responsabili di questo gesto insano». Così Antonio Pepe, presidente della Provincia, commenta l’attentato di cui è stato fatto oggetto l’ex sindaco di Rodi Garganico e consigliere provinciale, Carmine D’Anelli, contro la cui abitazione ignoti hanno esploso alcuni colpi di arma da fuoco mentre era in casa con la sua famiglia.

«La storia di Carmine D’Anelli è la storia di un uomo che si è speso con onestà e passione per la crescita della sua comunità – afferma il presidente della Provincia – La serietà e l’impegno profusi nel corso dei suoi incarichi istituzionali e dei suoi mandati amministrativi ne sono una fulgida testimonianza. La violenza e la gravità dell’attentato che l’ha colpito, che segue peraltro quello compiuto solo pochi giorni fa ai danni del giovane vicesindaco di Rodi Giuseppe Veneziani, sono un segnale particolarmente grave, che il mondo della politica ha il dovere di non sottovalutare – conclude Antonio Pepe – impegnandosi per isolare ogni focolaio di intolleranza e costruendo un argine di difesa nei confronti della democrazia e delle istituzioni».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici