L’assessore Tavani lascia Futuro e Libertà

assessore-tavani-giuseppeCon non poca amarezza e dopo aver molto riflettuto, ho maturato la decisione di dimettermi in maniera irrevocabile ed immediata dal partito Futuro e Libertà (FLI).

Per spiegare le ragioni di tale sofferta e liberatoria decisione, ritengo opportuno per dovere civico, spiegare le motivazioni che mi hanno spinto a questo gesto.

Sollevando da ogni coinvolgimento l’amico caro avv. Fabrizio Tatarella, al quale và il mio più grande e sincero in bocca al lupo per l’attuale tornata elettorale e naturalmente per il futuro, non posso esimermi dal sottolineare che la mia entusiasmante adesione al partito nacque dal grande scatto d’orgoglio che l’On. Fini scaturì in me per aver puntato l’indice, inteso come atto concreto, nei confronti dello strapotere, l’arroganza e la prepotenza della inconcludente politica populistica del Cavaliere di Arcore, da sempre più preoccupato delle sue performance sessuali che delle sorti economiche dell’Italia tutta.

Iscrivendomi al FLI, ho condiviso i valori di legalità di partecipazione e meritocrazia, punti cardine di un rinnovamento fondamentale per una nuova politica; ma alla vigilia delle elezioni politiche mi ritrovo a constatare di essere stato tradito.

La direzione nazionale si è orientata in tutta Italia, ma soprattutto in Puglia, in verso opposto ai fondamentali principi del proprio programma, infatti ha deciso in maniera verticistica, dirigistica e unilaterale di candidare sia alla Camera che al Senato, in posizioni utili all’eventuale elezione, non Pugliesi svincolati dal territorio e ignari delle reali problematiche dei Pugliesi stessi.

Ed ecco vanificato l’impegno, il lavoro e la fiducia per aver creduto in un sogno oggi irrealizzato di una nuova politica.

Alla luce di questa evidente discrepanza, unitamente ad altre manovre nonchè ad accomunamenti che mi hanno profondamente deluso, ho deciso di ammainare la non più mia bandiera, per poter così senza pregiudizio alcuno continuare a volare alto.

Giuseppe Tavani
assessore comunale di Rodi Garganico

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici