Cancellieri: nessun ripensamento per la riforma della geografia giudiziaria

giustizia“La macchina organizzativa è avviata da tempo”, quindi la revisione della geografia giudiziaria “deve andare avanti”. Anche se il taglio dei tribunali provoca proteste e in corso d’opera saranno necessari aggiustamenti. Lo ha detto il ministro della Giustizia Cancellieri a poche ore dall’avvio della riforma che “fa venir meno il 47% degli uffici giudiziari” sul territorio. Allarme anche del Csm per 700 giudici onorari a rischio decadenza: c’è pericolo abbandono per nuove incompatibilità.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici