Blocco finanziamenti Gino Lisa: la reazione di Mongelli

aereo“Sono sconcertato e fortemente preoccupato dalla decisione di Aeroporti di Puglia di sospendere il bando per l’allungamento della pista dell’aeroporto “Gino Lisa” a seguito della comunicazione degli uffici della Regione Puglia, datata 12 novembre, sull’attivazione della procedura di infrazione per aiuti di Stato.

La sospensione del bando giunge nel momento più delicato della procedura, a soli sei giorni dal termine ultimo per la presentazione delle offerte e con l’imminenza della scadenza del 31 dicembre fissata dal CIPE per l’impegno con atti giuridicamente vincolanti per l’utilizzo delle risorse assegnate.

È utile che tutti ricordino, anzitutto l’Amministrazione regionale che ne è stata parte attiva e protagonista al fianco del Comune di Foggia, che stiamo parlando di un intervento incluso in un’Intesa Stato-Regione, che è stato parte del pacchetto “Puglia Corsara” oggetto di deliberazione di Giunta regionale, che gli step di progettazione succedutisi a partire dal 2010 sono stati oggetto di analisi in Conferenze di Servizi affollatissime e che era incluso nei piani attuativi del Piano Regionale dei Trasporti.

L’Amministrazione comunale si è impegnata a fondo per garantire l’efficienza e l’efficacia della complessa procedura tecnico-burocratica, adottando atti di grande rilievo rispetto alla programmazione urbanistica e alla sicurezza delle aree circostanti l’aeroporto. Su impulso in particolare dell’Assessorato alla Qualità e all’Assetto del Territorio che ne ha fatto un capitolo fondamentale del redigendo Piano Urbanistico Generale, la nuova pista è stata focalizzata nei quadri conoscitivi oggetto della conferenza di copianificazione convocata a Bari negli uffici regionali a luglio dello scorso anno.

Trovo incredibile che, in una così vasta platea di uffici e soggetti coinvolti in sede di pianificazione, programmazione e valutazione, ce ne sia qualcuno che, oggi, rimarchi distinguo o eccezioni proprio quando stavamo per cogliere i frutti di un così lungo e faticoso lavoro”.

Gianni Mongelli – sindaco di Foggia

2 commenti

  1. Ed allora il progetto Moldaunia è sempre più fondamentale per il futuro di Foggia o no? Penso sia l’unica chance per il ns territorio, sfruttato e abbandonato dalla cordata Bari-Salento

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici