La Provincia ottiene i finanziamenti del progetto Status

provincia_foggiaGli Stati membri del Sud Est dell’Europa durante la programmazione comunitaria 2007-2013 saranno orientati a politiche di coesione sullo sviluppo urbano e territoriale. Un progetto cardine di questa programmazione è il progetto Status, al quale la Provincia di Foggia ha aderito in qualità di partner ottenendo i finanziamenti comunitari.

“Il progetto Status – commenta l’assessore provinciale alle Politiche Comunitarie, Pasquale Pazienza – punta a creare una coesione territoriale tra Stati membri dell’Unione Europea, in particolare tra quelli appartenenti all’area Balcanica Orientale e del Mar Nero. Nella sua qualità di Ente di Coordinamento Territoriale, la Provincia di Foggia intende, con questo progetto, compiere un primo passo verso la realizzazione di pianificazioni strategiche volte alla gestione dei piccoli e medi centri urbani e tarate sulle esigenze di ogni singolo territorio. Tra le azioni del progetto Status rientrano tutte quelle iniziative di programmazione strategica finalizzate alla ridefinizione del design urbano, programmazioni strategiche territoriali per la riorganizzazioni dei centri urbani, nonchè la creazione di un portale web su pratiche di programmazione urbana, piani e politiche, quale luogo di scambio di conoscenze programmatiche e networks”

E’ questo il risultato positivo che vedrà l’Amministrazione provinciale destinataria di una quota di Euro 120.000, frutto della collaborazione virtuosa avviata con l’associazione Focus Europe, un’associazione no profit che offre con un gruppo di esperti altamente specializzati, in assistenza ad Amministrazioni ed Enti pubblici per l’elaborazione, la presentazione e la gestione di progetti e programmi di formazione finanziabili dall’Ue, a livello comunitario, nazionale e regionale.

“La pianificazione strategica di territorio – commenta il dirigente provinciale alle Politiche Comunitarie, Stefano Biscotti – è essenziale per raggiungere la sostenibilità e una buona governance multi-livello di ogni singolo centro. Attraverso un concetto complesso di sviluppo urbano integrato, tenendo conto dei finanziamenti e delle risorse locali, gli amministratori potranno giocare un ruolo importante nella gestione e sviluppo di tali strategie di azione, finalizzate allo sviluppo urbano sostenibile”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici