Isole Tremiti: via le costruzioni abusive sul demanio

Isole-TremitiIncontro presso la Prefettura di Foggia, tra l’Ente Parco Nazionale del Gargano per questioni inerenti l’area marina protetta. L’incontro verteva sulla delicata questioni dell’occupazione delle aree demaniali e dei gavitelli abusivi nel territorio delle Isole Tremiti. Il Presidente Pecorella, insieme al Prefetto, al Comandate della Direzione Marittima di Pescara, al Comandante della Capitaneria di Porto di Termoli e al Sindaco delle Isole Tremiti, ha partecipato ad una tavola rotonda per affrontare l’annoso problema dei prefabbricati non autorizzati presenti in aree demaniali e dei gavitelli abusivi per l’ormeggio delle barche nell’arcipelago tremitese.

Tutte le autorità intervenute hanno dichiarato la loro incondizionata disponibilità ad affrontare la situazione, considerando la stagione turistica ormai alle porte, e compatibilmente con i tempi della burocrazia e le direttive della normativa vigente. A tal fine, è stato predisposto che si proceda al più presto con l’Agenzia Regionale del Demanio – anch’essa presente all’incontro – per una perimetrazione del territorio dell’Isola in modo da coordinare le varie competenze. Inoltre è già prevista in tempi brevi una Conferenza dei Servizi per pianificare un risanamento delle situazioni non a norma e una riqualificazione delle strutture esistenti.

“Il Parco Nazionale del Gargano – spiega il Presidente Pecorella – è ben disposto a collaborare con l’amministrazione comunale per attivare i progetti che possano, nel pieno rispetto della legalità e nei termini imposti dalla legge, che siano di effettivo supporto ai turisti e che, al tempo stesso, tutelino l’inestimabile patrimonio ambientale dell’area marina protetta”. Al termine dell’incontro il Presidente Pecorella ha trovato spunto per ribadire al Sindaco delle Isole Tremiti che “l’importanza di tutelare la fauna, certo non stanziale che transita sulle stesse tremiti per affrontare un viaggio lungo e faticoso, deve essere oggetto di una valutazione molto più approfondita e che non può essere liquidata con pretestuose e quanto mai infondate motivazioni che si leggono nel testo della delibera votata, seppur all’unanimità.”

In conclusione, il Presidente Pecorella, ribadisce la sua “più ampia disponibilità ad attivare qualsiasi tavolo di confronto per potenziare il sistema di offerta, alla popolazione residente, di servizi – che mancando sino ad oggi – ha creato situazioni di difficoltà nel vivere durante tutto l’anno sulle stesse isole. Lo stato di abbandono del Centro Visite del Parco ne è triste testimonianza e prova ineludibile dei fatti affermati”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici