Per il Tribunale di Lucera gli avvocati chiedono di proclamare il lutto cittadino

tribunale-luceraProclamare il lutto cittadino dopo il trasferimento dei primi fascicoli dalla Procura di Lucera al Tribunale di Foggia. È l’idea del Comitato per la Difesa della Legalità in Capitanata, che si è riunito nelle ultime ore insieme all’Ordine degli Avvocati di Lucera, nella sala Prignano del Palazzo di Giustizia.

Il lutto cittadino dovrebbe essere osservato nella giornata di giovedì 19 settembre, accompagnando una manifestazione congiunta del Comitato per i sei Tribunali da salvare. Un corteo, a piedi con cartelli e palloncini bianchi, partirà da piazza Tribunali per muoversi nelle principali strade cittadine.

L’avvocato Antonio Santacroce, segretario della Camera Penale lucerina, ha chiesto al Sindaco Pasquale Dotoli di convocare un Consiglio Comunale monotematico che, approvando il bilancio di previsione, si assuma l’onere di sostenere i costi per il mantenimento della struttura giudiziaria locale. Si parla di una cifra intorno ai 280.000 euro all’anno per la cui copertura, di recente, è stata già votata una delibera di Giunta.

Da più parti è stato suggerito di coinvolgere l’opinione pubblica della città federiciana e degli altri trentuno centri del circondario giudiziario. L’avvocato Raffaele Lepore, presidente della Camera Penale, ha rivolto un ulteriore invito ai colleghi ma anche ai sindacati, ai commercianti e agli operatori economici in genere per forme più attive di partecipazione.

Da martedì e nei giorni successivi, invece, riprenderanno i lavori delle Commissioni Giustizia di Camera e Senato per giungere, come auspicato, alla definizione di una proposta sul decreto correttivo. Un atto con cui scongiurare la chiusura di alcune istituzioni giudiziarie e, tra queste, quella lucerina.

Costantino Montuori

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici