Il GalGargano impegnato nella promozione delle produzioni tipiche locali

gal-garganoDopo la partecipazione con lo stand istituzionale alla Fiera Internazionale del Gusto e del Turismo in corso di svolgimento a Rodi Garganico, proseguono, sul promontorio, le attività di promozione territoriale del Gal Gargano, per valorizzare le produzioni tipiche locali. I prossimi appuntamenti previsti sono: nell’ambito di Festambiente Sud a Monte Sant’Angelo in programma dal 25 al 28 luglio, cui seguirà dall’8 all’11 agosto la partecipazione al Carpino Folk Festival.

Un lavoro specifico che il Gal ha pensato utile a dare risalto, nel’ambito di iniziative consolidate presenti su tutto il territorio di riferimento, alle attività ed alle peculiarità delle produzioni e della cultura locale. Una coorganizzazione di eventi, con realtà consolidate e riconosciute a livello nazionale, che punterà la sua attenzione particolare alla tradizione della cultura rurale.

In quest’ottica, diverse le iniziative organizzate e promosse dal Gal nell’ambito del festival ideato da Legambiente a Monte Sant’Angelo. Tre gli appuntamenti messi in campo dal Gruppo di Azione Locale con il marchio Made in Gargano come comune denominare. Sarà infatti questo marchio Il filo rosso che legherà i prodotti, le aziende e la cultura della Montagna del Sole nella cornice ideale assicurata dalla città patrimonio dell’Unesco.

Primo evento il 25 luglio con un confronto pubblico dal tema: Impresa: sostantivo femminile. Un dibattito a più voci che vedrà protagoniste le donne del territorio impegnate nel difficile lavoro del fare impresa oggi, tra artigianato, agricoltura e turismo.

Il 27 luglio invece sarà dato risalto alla cultura ed alle tradizioni popolari legate alla musica ed alla danza locali. Si svolgerà infatti il Terzo Raduno dei Suonatori di Tarantella del Gargano, con la partecipazione di alcune delle più significative espressioni tradizionali, con le loro specificità, provenienti da tutto il promontorio.

Dal 26 al 28 , invece, per le strade del centro storico sarà organizzata la Via del Gusto. Un percorso enogastronico a tema per far conoscere prodotti tipici della cultura culinaria del Gargano.

Per il presidente del Galgargano, Francesco Schiavone: collaborare e dare forza – con progetti specifici – a manifestazioni culturali e promozionali consolidate è il modo migliore per fare squadra e favorire anche quell’integrazione tra aree interne e zone costiere che è uno degli obiettivi fissati dal Gal nella sua azione sul territorio”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici