Casa Sollievo adotta una bimba abbandonata dai genitori

casa-sollievo-della-sofferenzaÈ stata adottata dall’ospedale di San Giovanni Rotondo ”Casa Sollievo della Sofferenza”, opera di Padre Pio, una bambina di sei anni che soffre di una malattia rarissima, la sindrome di Bruck, che la costringe ad essere collegata ad un respiratore in modo permanente e a non camminare.

Formalmente il Tribunale di Bari, infatti, ha accolto la richiesta presentata dai servizi sociali del Comune di provenienza e dello stesso ospedale per l’affidamento al primario dove la bambina e’ degente. L’istanza e’ stata presentata a seguito dell’abbandono di fatto da parte dei genitori per problemi all’interno del nucleo familiare. Con l’accoglimento, il primario della Rianimazione Giuseppe Melchionda diventa tutore e affidatario della piccola che e’ comunque assistita da tante persone e dalle suore.

1 Commento

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici