UAL, tra «Bisogni e risorse … del nostro territorio» e «Progettazione del Volontariato»

1L’invito a “Camminare insieme” verso il 25°, lanciato dal cappellano don Luigi Nardella nel corso del primo incontro, svoltosi l’11 dicembre 2012, ha compiuto la sua seconda tappa di avvicinamento il 31 gennaio scorso, con una riflessione sul tema “Bisogni e risorse … del nostro territorio”, relatrice la dott.ssa Angela Romano, assistente sociale del Piano di Zona Gargano Nord. La presenza della dott.ssa Romano, proprio per il ruolo che questa svolge, ha consentito di compiere una panoramica, a livello di comprensorio territoriale, su quelli che sono i bisogni che in esso emergono in modo ancora più evidente in un momento come quello che stiamo attraversando e che vede ancor più crescere il disagio dei più deboli. Mentre, d’altra parte, proprio per gli stessi motivi, diventa sempre più difficile reperire sul territorio, di per sé già tanto afflitto da problemi di carattere socio-economico, le risorse necessarie per affrontare i problemi di coloro che il Vangelo ci ha insegnato a considerare come il nostro prossimo.

Dopo questa ampia premessa, l’attenzione si è spostata sulla casa dell’UAL “Madonna della Sollecitudine” di Rodi Garganico e sulla sua difficile situazione di cui, con parole forti, si era fatto interprete don Luigi Nardella nel precedente incontro.

La stessa Amministrazione locale, che da sempre ha dichiarato la sua vicinanza alla Casa-famiglia, come è accaduto anche durante questo secondo incontro attraverso la presenza e gli interventi del Vicesindaco, Pino Veneziani, e dell’Assessore alla Cultura, prof.ssa Concita Bisceglie, incontra molte difficoltà nel dar seguito a quella che è l’intima volontà di correre in aiuto a chi, come gli ospiti della casa UAL di Rodi Garganico, testimonia con la sua sofferenza l’annuncio di Cristo.

Ma la disperazione non è certo uno stato d’animo che appartiene al Cristiano. In attesa che qualcosa cambi e nella speranza che questo periodo di crisi possa almeno mostrare l’avvio di un’inversione di tendenza, non si può lasciare sola la Casa-famiglia e i suoi ospiti, perché se i problemi aumentano per tutti, aumentano ancor più per coloro che in maniera ancora più evidente testimoniano, con la loro condizione, la fragilità umana. Di fronte a questi, ognuno di noi, nel suo piccolo, è chiamato, pertanto, a dare il suo contributo, in qualsiasi modo, perché la struttura, che si appresta a festeggiare i venticinque anni della sua presenza all’interno del nostro territorio, possa continuare a vivere, a esercitare la sua preziosa e meritoria opera. E questo sarà possibile solo con l’impegno di tutti e di ciascuno di noi.

Alla luce di quanto emerso nei due precedenti appuntamenti, sembra assumere una particolare importanza il prossimo incontro che si terrà, sempre presso la Sala Congressi dell’Hotel “Villa Americana”, il 21 febbraio 2013 alle ore 18,00 sul tema “Progettare il Volontariato” e vedrà come relatore il dott. Luigi PATELLA, consulente del lavoro ed esperto delle problematiche relative ad “Associazioni e Volontariato”.

Proprio per dare maggiore concretezza all’incontro, è possibile inviare, entro il 16 febbraio p.v., all’indirizzo ciavarellaantonietta@tiscali.it, delle indicazioni relative alle problematiche riscontrate nelle diverse esperienze associative, per dare al relatore l’opportunità di fornire risposte adeguate ed esaurienti all’interno dell’incontro.

Anche questo incontro del 21 prossimo, però, non è rivolto solo alle Associazioni e a quanti ne fanno parte, ma a tutti noi, perché ciascuno possa dare un concreto contributo a far sì che la struttura dell’UAL continui a operare sul nostro territorio, soprattutto ora, in questo momento di crisi, in cui, più che in qualsiasi altro momento, è necessario rompere gli indugi, uscire dal nostro guscio, bandire ogni forma di egoismo, tendere la mano al “prossimo”, per tentare un riscatto almeno sul piano etico e morale.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici