Nuove minacce al procuratore Seccia

procuratore secciaNuova intimidazione nei confronti del neo procuratore di Fermo, Domenicio Seccia. Venerdì mattina un’ulteriore missiva è giunta in Tribunale a Fermo e, così come era accaduto le scorse settimane, all’interno della stessa vi era un proiettile. Rispetto alla precedente la lettera è stata lasciata direttamente sopra il tavolo del magistrato che ha aperto il plico e ha rinvenuto il proiettile ed un messaggio di morte. Secondo indiscrezioni, i contenuti dello stesso lascerebbero pochi dubbi sul mittente con la pista sulla mafia del Gargano che sarebbe rafforzata.

Seccia, ex pm di Lucera ed impegnato per anni contro la mafia pugliese, non commenta e prosegue nel suo lavoro. Sui fatto proseguono le indagini anche da parte dei Carabinieri di Fermo e già è stato convocato il Comitato provinciale per la sicurezza pubblica dal prefetto Emilia Zarrilli.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici