Interrogato in carcere l’allenatore accusato di pedofilia

carabinieriSarà interrogato questa mattina in carcere Salvatore Miggiano, l’allenatore di una squadra di calcio dilettantistica di Foggia, arrestato con l’accusa di produzione e detenzione di materiale pedopornografico, violenza sessuale e corruzione ai danni di minori di 14 anni. Dalle indagini della polizia postale di Foggia e della procura di Bari, il giovane avrebbe contattato su Facebook alcuni ragazzini, convincendoli a mostrare parti intime e a compiere atti sessuali che poi riprendeva con una telecamere e riproduceva su dvd. Sono una decina i ragazzini coinvolti e fra questi anche alcuni minori conosciuti a scuola di calcio, dove Miggiano allenava una squadra dilettantistica. Attraverso i dati recuperati nel suo computer è emerso che l’uomo, utilizzando falsi iniziava un rapporto di dialogo con le vittime e quando si accorgeva che poteva spingersi oltre, iniziava a chiedere di mostrare parti intime del suo corpo davanti alla webcam. In cambio inviava immagini erotiche di donne prese da siti internet. Purtroppo dall’inchiesta è emerso anche altro: due ragazzi che frequentavano la scuola calcio sarebbero stati attirati a casa dell’uomo con la scusa di giocare ai videogames e lì sarebbero stati costretti ad avere rapporti sessuali.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici