Caso Gema, la Confconsumatori si costituirà parte civile

gemaLa Confconsumatori ha depositato la richiesta ufficiale per costituirsi parte civile nel processo penale pendente su Foggia e riguardante il caso “Gema”, la società ora fallita che ha riscosso per tanti anni i tributi locali e della Provincia per quanto concerne gli enti comunali.

La società Gema ed i suoi soci amministratori sono imputati per non avere versato ai comuni i dovuti tributi incassati. L’auspicio, da parte del presidente provinciale della Confconsumatori, Pio Giorgio di Leo, è che “dal processo emergano le gravi responsabilità dei colpevoli onde addivenire ad una esemplare condanna e che venga restituito il maltolto ai cittadini”. Confconsumatori inoltre, come già accaduto in altre situazioni, si preoccuperà di vigilare sul buon andamento dei fatti processuali mettendosi, anche, a disposizione, per chiunque abbia intenzione di chiedere informazioni in merito a questa faccenda.

1 Commento

  1. Michele Panella

    MA NON SI PARLA MAI DEI MALCAPITATI LAVORATORI DELLA SOC.GEMA SPA..!!!..CIRCA 100 NELLA REGIONE PUGLIA TROVATOSI SENZA PIU’ NULLA..!!!!..SONO SEMPRE I POVERI LAVORATORI CHE PAGANO IL CARO PREZZO..!!!!…TUTTA LA MIA FORTE SOLIDARIETA’ A CHI HA PERSO TUTTO,QUANDO PERDI IL LAVORO PERDI TUTTO..!!!…UN GRANDE MIO ABBRACCIO COLLEGHI..!!!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici