Carabinieri: servizio anti prostituzione in Capitanata

carabinieriIl controllo straordinario del territorio effettuato nel fine settimana dai Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia ha interessato il capoluogo e l’intera provincia di Capitanata. Come disposto dal Comando Legione Carabinieri “Puglia”, il servizio è stato volto principalmente al contrasto del fenomeno della prostituzione ed alle tipologie di reati ad esso connessi. Le modalità operative hanno seguito canoni di sicurezza tanto per i Carabinieri impegnati nello svolgimento dell’attività quanto per gli utenti della strada ed i soggetti sottoposti a controllo. Oltre 90 i Carabinieri che, coadiuvati da un velivolo del Nucleo Elicotteri di Bari Palese ed unità cinofile hanno perlustrato arterie principali e zone rurali dell’intera provincia, oltre che i luoghi di abituale esercizio del meretricio: parcheggi, strutture ricettive, centri benessere e locali notturni.

16 sono state le persone denunciate in stato di libertà di cui 2 per reati in materia di prostituzione; 48 le perquisizioni personali eseguite 6 le domiciliari; controllati 86 soggetti sottoposti agli arresti domiciliari 27 sottoposti alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza; 1 grammo di cocaina e 4 di hashish sono stati sequestrati, 4 le persone segnalate al locale Ufficio Territoriale del Governo quali assuntori di sostanze stupefacenti; 13.500 euro il valore della refurtiva recuperata; 524 le persone identificate e 379 i veicoli controllati; 75 le contravvenzioni elevate, 7 le patenti di guida e 3 i documenti di circolazione ritirati, 13 gli auto-motoveicoli sequestrati e 4 quelli recuperati; 2 i soggetti denunciati per guida in stato di ebbrezza; 7 strutture ricettive, 3 abitazioni, 4 centri benessere e 31 aree adibite a parcheggio ispezionati.

Complessivamente sono state 10 le prostitute identificate (tra i 20 e i 45 anni di nazionalità italiana, bulgara e rumena). Per 5 di loro, controllate in Foggia si è proceduto alla contestazione amministrativa; una di loro è stata deferita in stato di libertà per violazione del foglio di via obbligatorio.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici