A fuoco auto del vicesindaco Veneziani

L’autovettura di Pino Veneziani, vice sindaco del Comune di Rodi Garganico, nella tarda serata di ieri è andata a fuoco mentre era parcheggiata nei pressi della sua abitazione. Per spegnere l’incendio sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Vico del Gargano. Sul posto anche i Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano che stanno conducendo le indagini per far luce sul grave episodio. Nelle foto, quello che resta dell’Opel Corsa, andata completamente distrutta.

Concreta la possibilità che trattasi di un rogo di natura dolosa, visto che segue di qualche giorno il fallito tentativo di incendio perpetrato da ignoti a danno dello stabilimento balneare gestito dalla famiglia dello stesso numero due della giunta retta dal dott. Nicola Pinto.

Immediata la presa di posizione proprio da parte del sindaco e dei consiglieri di maggioranza che hanno diramato la seguente nota: “Piena solidarietà e sincera amicizia all’amico e vicesindaco Pino Veneziani, sdegnati per gli atti di violenza che lo hanno visto vittima e che meritano la più ferma condanna da parte di tutti i cittadini onesti. Non possiamo rimanere indifferenti di fronte ai preoccupanti episodi che si sono verificati quando ignoti hanno prima tentato di incendiare la struttura del suo stabilimento balneare e poi (ieri sera) hanno distrutto la sua auto. I responsabili dovranno essere perseguiti dalla legge, oltre che rispondere alla propria coscienza; di tale misfatto saranno informati Sua Eccellenza il signor Prefetto e il signor Procuratore della Repubblica di Lucera. Riteniamo che l’ inquietante gesto sia un preoccupante segnale che si inserisce in un clima di tensioni provocate e alimentate, dopo le elezioni dello scorso anno, da qualche folle nei confronti dell’amministrazione che stà svolgendo il suo compito affrontando gravi difficoltà economiche. Mai prima d’ora la violenza era sfociata in atti così gravemente intimidatori di tale portata criminale ma, pur preoccupati per questo crescendo di violenza e odio, continueremo con determinazione nella nostra azione amministrativa nell’interesse esclusivo dei cittadini”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici