Vorrei, mi piacerebbe…

tribunale-rodi-notte_1Mi piacerebbe essere in grado di trasmettere le emozioni, le sensazioni, gli umori, i profumi, i rumori di questa meravigliosa esperienza.

Qualcuno, stasera, ha detto che tutto ciò è l’esempio di come da una cosa orrenda, illogica, a tratti illecita, possa nascere, invece, qualcosa di indimenticabile.

Porterò con me, tutta la vita, il ricordo di questi giorni, il ricordo, soprattutto, di queste notti,

La scoperta di colleghi grandiosi, di Amici, con la A supermaiuscola, le tensioni, le risate, i rumori della notte, il silenzio della notte… il fuoco che crepita nella fornacetta (spesso sotto… leccornie…) ma, soprattutto, nei nostri cuori.

Le risate, i racconti di udienze fatte nel nostro Tribunale ed in altri tribunali minori… il ricordo, per molti di noi, delle preture…. foro ‘minore’ per eccellenza.

Come dimenticare ‘il cuore del problema’, il ‘semaforo’ il ‘santo vescovo’ la grigliata, Serafino, la tenda, modello ‘isola dei famosi’, le macchine parcheggiate alla sanfasò, la pioggia, con il suo rumore, la sua umidità, i discorsi di alta giurisprudenza, le 100 cozze di Mimmo (lui sostiene 200), i discorsi di politica gli ‘sssshhhhhh’ di chi pensava che urlassimo troppo, di notte, gli Amici che ci danno solidarietà, per telefono, per fb, di persona, con una bottiglia di prosecco o con un caffè, un pezzo di pizza, i tarallini, la signora che urla dal balcone: ‘Crabiiiinia!!’, il vento…

L’attesa, l’impressione di essere quelli che aspettano il nemico che non arriva e si chiede: e se arriva quando io non ci sono?

Tutti vogliamo esserci, nessuno vuole mancare… a parte chi è sempre mancato…

Chi sarà presente, per forza, è Lui, il nostro Tribunale, nella foto nascosto dietro la pioggia…

Lo so, lo so… è retorica, ma l’ho detto, vorrei poter trasmettere ma non so farlo o, forse, non ci sono parole…

O, meglio, una c’è… ed è la più semplice e la più vera…

Grazie, grazie, Amici miei, per avermi consentito di esserne stato parte!

avv. Eustachio Agricola
dal presidio notturno a difesa del Tribunale di Rodi Garganico
nella notte tra il primo ed il due ottobre

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici