Tribunale di Rodi Garganico: pronte le barricate

protesta tribunale rodi garganicoÈ ancora lontana la data fissata dai giudici del TAR del capoluogo pugliese per discutere nel merito il Decreto del Ministero della Giustizia dell’8 Agosto scorso – nella parte in cui ha implicitamente stabilito la chiusura della Sezione Distaccata di Rodi Garganico – ed i conseguenti atti del Presidente del Tribunale di Foggia e del Dirigente del Tribunale di Lucera che hanno stabilito il cronoprogramma dei traslochi dalle diverse Sezioni Distaccate al Tribunale dauno.

Mancano poco meno di tre settimane al 3 Ottobre, giorno in cui la Camera di Consiglio deciderà le sorti del ricorso per motivi aggiunti proposto dal prof. avv. Enrico Follieri, nell’interesse dei Comuni di Rodi Garganico, Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Peschici e Vico del Gargano e dell’Associazione Avvocati Garganici, del Comitato per la difesa della legalità in Capitanata e di diversi avvocati del circondario del Foro di Lucera.

Ma evidentemente la determinazione a portare a termine la definitiva chiusura dell’unico presidio locale di giustizia del circondario è talmente tenace, che voci sempre più insistenti danno per certo nelle prime ore della mattinata di domani l’arrivo degli operai delle ditte di trasloco incaricate di spostare mobili, fascicoli e suppellettili alla volta di Lucera e Foggia.

Se così fosse, le popolazioni e gli avvocati che fanno capo alla sezione distaccata del Tribunale di Rodi Garganico si dicono pronte a non restare inermi di fronte all’ennesimo sfregio al territorio ed essere disposte anche alle barricate pur di impedire che un solo foglio venga portato fuori dagli uffici di via Mauro del Giudice.

Marco Sciarra

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici