Rodi Garganico protesta contro «l’ultimo furto alla giustizia garganica»

sit-in chiusura tribunale Rodi Garganico

Foto di Teresa Maria Rauzino

Si punta anzitutto sulla voce dei giovani, delle generazioni future, coloro alle quali è doveroso lasciare la garanzia di un presidio di legalità. Scelgono questa formula, convintamente, avvocati, amministratori e semplici cittadini dei territori dov’è in corso “l’ennesima spoliazione”, questa volta giudiziaria.

Foto di Martina Petrosino

Foto di Martina Petrosino

A Rodi Garganico, oggi, sono state soprattutto gli studenti, calorosamente appoggiati dalle associazioni ‘No Triv’, a dire “no” alla chiusura della sezione distaccata del Tribunale. Per quanto destinato a soppressione certa (stante la riforma Cancellieri e l’assenza di aperture della Guardasigilli), ciò che più fa infuriare i cittadini rodiani è il persistere della chiusura degli uffici (siamo al 3 giorno consecutivo) nonostante il Tar ne abbia accolto il ricorso e rinviato solo al 3 ottobre una sentenza di merito.

Foto di Teresa Maria Rauzino

Foto di Teresa Maria Rauzino

Si spera ancora a Rodi, cittadina di un territorio, il Gargano, che sa essere feroce quando vuole (le cronache lo sanno bene) e che pertanto – è il ragionamento, per quanto doloroso – andrebbe di diritto inserito tra quelle aree “ad alta densità criminale” che il ministro Cancellieri ha sempre indicato come passibili di correzioni del provvedimento.

La città ha fatto sentire la sua presenza con lenzuola bianche stese ai balconi in segno di protesta, le stesse che probabilmente compariranno domani sui balconi lucerini, altro fronte caldo di protesta.

lenzuola protesta chiusura tribunale

Le speranze qui sono appese alla lista di Tribunali da salvare che a breve uscirà dalle commissioni di Camera e Senato e, non bastasse, alla pronuncia della tribunale amministrativo che, per gli avvocati (che stanno aggiungendo materiale ai ricorsi di ora in ora), dovrà tenere in debito conto non solo il caos originato da provvedimenti tra loro contraddittori dello stesso ministero ma delle confusione che starebbe accompagnando i traslochi, alle prese con carenze di spazi nel tribunale di Foggia.

Giovanna Greco

2 commenti

  1. Claudio Marincola

    in questo momento a rossano e guerriglia…………

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici