Regione Puglia: avviso pubblico “Turismo di qualità”

soldiApprovato, nell’ambito del Programma Emersione Puglia, l’Avviso Pubblico “Turismo di qualità” per l’assegnazione di contributi assunzionali alle aziende operanti nel territorio della Regione Puglia. Quattrocentomila euro Il finanziamento complessivamente disponibile. L’Avviso, approvato con determinazione dirigenziale n.599 del Servizio Politiche del Lavoro, è pubblicato nel bollettino ufficiale regionale n.110 dell’8 agosto 2013. Con esso, l’amministrazione regionale si pone l’obiettivo di rafforzare il sistema produttivo regionale, puntando sulla qualità dei servizi e individuando nel settore del Turismo una leva fondamentale per lo sviluppo dell’economia regionale.

I soggetti interessati devono presentare, a mezzo raccomandata A.R. o a mano, il dossier di candidatura, contenente la domanda di finanziamento, redatta secondo lo schema allegato al bando, insieme con la documentazione richiesta, a partire dalla data di pubblicazione dell’avviso nel bollettino regionale fino al 1 ottobre 2013. Possono presentare istanza le Imprese, intendendosi per tali entità giuridicamente intese ai sensi del Art. 2082 c.c. e Art. 2083 c.c. con sede legale ed unità produttive in Puglia, che

1. abbiano assunto lavoratori con contratto di lavoro a tempo pieno e determinato a partire dalla data del 1° maggio 2013, presso unità operative/sedi ubicate nel territorio della Regione Puglia; più precisamente, l’incentivo di cui innanzi è riconosciuto in misura pari a euro 500,00 per ciascuna mensilità di durata del rapporto di lavoro, ulteriore rispetto alla terza, e fino ad un massimo di euro 1.500,00 per ciascun lavoratore. Non saranno finanziate assunzioni le cui durate contrattuali prevedano frazioni di mese (es. 1 contratto di 4 mesi e 20 gg periodo finanziabile: 1 mese; es. 2 contratto di 4 mesi e 27 gg periodo finanziabile: 2 mesi ). Non saranno finanziate assunzioni a tempo determinato Part-time. Periodo finanziabile: le assunzioni effettuate dal 1 maggio 2013; il termine entro cui effettuare le assunzioni è il 1 ottobre 2013.

2. siano qualificabili come “Imprese del Turismo” corrispondente alle categorie ATECO2007 riportate in appendice;

3. siano in regola con le assunzioni obbligatorie dei lavoratori disabili ai sensi della legge n. 68/99;

4. applichino ed osservino integralmente il trattamento economico e normativo previsto dai Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro del settore Turismo e rispettino tutti gli adempimenti assicurativi, previdenziali e fiscali derivanti dalle leggi in vigore, nella piena osservanza dei termini e modalità previsti dalle leggi medesime;

5. siano in regola con le normative vigenti in materia di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori;

6. non abbiano in corso e/o non abbiano effettuato nei 12 (dodici) mesi antecedenti la data di presentazione della Domanda, licenziamenti di lavoratori con contratto a tempo indeterminato, per ragioni diverse dalla giusta causa o dal giustificato motivo soggettivo;

7. non siano Imprese in difficoltà alla data di presentazione della domanda;

8. non abbiano in essere, o non abbiano avuto in essere, contratti a tempo indeterminato con i lavoratori destinatari del presente Avviso dal 01 gennaio 2012 al 30 aprile 2013;

8. non abbiano in essere, o non abbiano avuto in essere, contratti a tempo ineterminato con i lavoratori destinatari del presente Avviso dal 01 gennaio 2012 al 30 aprile 2013;

9. non abbiano beneficiato di cassa integrazione guadagni anche in deroga nelle annualità 2012 e 2013;

10. i cui legali rappresentanti non abbiano riportato condanne penali e non siano destinatari di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale, ai sensi della vigente normativa e che non siano a conoscenza di essere sottoposti a procedimenti penali;

Destinatari – Le assunzioni incentivate dal presente avviso devono riguardare:

1. lavoratori residenti o, se extracomunitari, domiciliati in Puglia;

2. lavoratori che non rivestano la posizione di soci o di amministratori della società o dell’ente, con la sola esclusione dell’’ipotesi dei soci lavoratori di cooperative di produzione e lavoro;

I requisiti sopra indicati costituiscono requisiti di ammissibilità della domanda e devono essere posseduti dal datore di lavoro dal momento della presentazione della richiesta di finanziamento sino alla data di erogazione finale dell’’incentivo. Le imprese potranno accedere agli incentivi solo in relazione alle assunzioni effettuate presso le sedi ubicate nel territorio della Regione Puglia dalla data del 1° maggio 2013 ed entro il 1 ottobre 2013, di durata complessiva, comprensiva di eventuale proroga, pari a 6 mesi.

Tutta la documentazione, contenuta all’interno di un plico chiuso e sigillato, con specifico riferimento alla dicitura “Avviso Pubblico Turismo di qualità,” deve essere inviata con Racc. A.R o consegnata a mano all’ indirizzo:

Regione Puglia – Servizio Politiche per il Lavoro
Ufficio Occupazione e cooperazione
via Corigliano n. 1
70123 – Bari

L’incentivo sarà concesso dalla Regione Puglia fino ad esaurimento risorse finanziarie stanziate allo scopo.

Ulteriori informazioni sul bando possono essere richieste al Responsabile del Procedimento, dott. Francesco Maiellaro tel. 080/5407585, oltre che sul portale ores.regione.puglia.it sezione utilità/forum.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici