Olio d’oliva protagonista nella prevenzione oncologica

olioDa ieri al 24 marzo la XII edizione della Settimana nazionale per la prevenzione oncologica, uno dei principali appuntamenti della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, per informare correttamente, sensibilizzare e rendere tutti consapevoli di quanto la prevenzione sia l’arma vincente contro i tumori. Quest’anno, a fianco della Lilt, scende in campo la Fondazione Campagna Amica che «coltiva» gli stessi interessi di cittadini, consumatori, produttori agricoli, e porta avanti un’idea di crescita, sviluppo e competitività incentrata sul cibo genuino. Questa agricoltura, che si incontra nei mercati, nelle aziende, negli agriturismi di Campagna Amica è fatta di dialogo diretto con la società. Nella Settimana nazionale per la prevenzione oncologica in mercati, botteghe e info point di Campagna Amica saranno spiegate le proprietà dell’olio extravergine di oliva e dei prodotti agroalimentari pugliesi.

«I tumori – spiega Francesco Schittulli , presidente della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – si sviluppa a seguito di una alimentazione scorretta. Ciò dimostra l’importanza prioritaria di formare una vera e propria cultura della buona e sana tavola, educazione che deve partire necessariamente dall’età scolare per vivere meglio e più a lungo. Una sana e corretta alimentazione è, infatti, un alleato indispensabile per la salute. Come la dieta mediterranea celebre per le sue virtù salutari, perché comprende molta frutta fresca, verdura e cereali, pesce, carne, e soprattutto l’olio extravergine di oliva, noto per le sue qualità protettive nei confronti di vari tipi di tumore (in particolare dell’apparato digerente e del carcinoma della mammella). Per questo – termina Schittulli – l’olio extravergine d’oliva rappresenta il testimonial storico della Settimana nazionale per la prevenzione oncologica della Lilt». Per il presidente della Coldiretti Puglia, Gianni Cantele «la Fondazione Campagna Amica ha lo scopo di promuovere qualità e salubrità nei processi di sviluppo coinvolgenti il territorio, il clima, l’uomo e l’ambiente che si concretizzano nel cibo ».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici