Living Labs Smart Puglia: inizia il Viaggio verso la Puglia Digitale 2020

living-labs-pugliaApulian ICT Living Labs ancora più “smart”. È in arrivo il nuovo bando sull’ICT con una larga consultazione pubblica. Il forum si apre oggi nella pagina Open Community del portale Living Labs. Le novità sono state presentate questa mattina in Fiera dall’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, Loredana Capone, e da Pasquale Chieco, presidente di InnovaPuglia, la società in house, organismo intermedio per la gestione dell’intervento.

“Living Labs – Smart Puglia” è un’evoluzione del progetto “Apulian ICT Living Labs” lanciato nel 2012 dalla Regione Puglia. “Apulian ICT Living Labs” era un bando in due fasi che ha inizialmente promosso la raccolta e mappatura dei fabbisogni di innovazione della comunità pugliese in 8 domini di riferimento (“industria creativa”, “ambiente, sicurezza e tutela territoriale”, “beni culturali e turismo”, “governo elettronico per la PA”, “inclusione sociale e invecchiamento attivo in salute”, “energia”, “istruzione ed educazione”, “trasporti e mobilità”), chiedendo ai cittadini quali potessero essere i prodotti tecnologici non ancora sul mercato potenzialmente utili per migliorare la qualità della loro vita. Sulla base di questa mappatura è stata fatta una “chiamata” alle imprese e alle reti di aziende, stimolandole a presentare i loro “progetti nel cassetto”, quelli corrispondenti alle esigenze emerse dalla ricerca.

Sono così nati 34 Living Labs, laboratori “viventi” in cui 64 imprese pugliesi stanno attualmente sviluppando assieme ai cittadini i prodotti precedentemente segnalati; in questo modo, viene verificato che lo sviluppo coincida con le esigenze della comunità mentre dei “centri di ricerca” certificano la qualità di tutti gli step di questo lavoro. Nel progetto sono stati investiti 15mln di euro di cui 8,5 mln di contribuzione pubblica.

Oggi, “Living Labs – Smart Puglia” evolve questa esperienza, avviando un nuovo percorso di sperimentazione dei Living Labs e coinvolgendo i tre attori territoriali di riferimento nel processo di costruzione della strategia regionale per la ricerca e innovazione “Smart Puglia 2020”:

a) Smart Community – Enti locali e attori del territorio;

b) Knowledge Community – università e ricercatori;

c) Business community – investitori, imprese e distretti produttivi.

Il nuovo Bando si inserisce nel percorso di costruzione della Strategia regionale per la ricerca e l’innovazione basata sulla Smart Specialisation per il ciclo di programmazione 2014-2020 con l’obiettivo di coinvolgere tutto il sistema innovativo regionale nella logica della “quadrupla elica” (amministrazioni, imprese, centri di ricerca, cittadini/utenti). Fonda le sue premesse nella consapevolezza delle enormi criticità sociali e ambientali esistenti e intende proporre attraverso i risultati, ottenibili a valle dei progetti pilota che si verranno ad attivare, elementi di valutazione e leve su cui agire per l’individuazione di un nuovo modello di sviluppo economico responsabile.

1 Commento

  1. trovo che sia una bellissima iniziativa, sopratutto per il coinvolgimento che si è dato agli utenti, per i 3 attori che sono stati coinvolti e per il contributo pubblico! questo fa parte della nuova filosofia del fare “societing” investendo su iniziative di social innovation. i living lab sono devi veri e propri spazi sociali che offro un ambiente favorevole allo sviluppo di innovazioni co create da utenti e cittadini con imprese ed enti pubblici. inoltre, in un attività di living lab la partecipazione degli utenti è sempre legata all’interazione con le imprese e le organizzazioni in maniera collaborativa, in quanto si vogliono sviluppare prodotti aderenti alle necessità degli utenti. Nel libro che sto leggendo ora” societing reloaded” viene chiarito questo nuovo concetto di societing e per un approfondimento lo consiglio vivamente :)

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici