Per il tribunale di Lucera ottenuto incontro con il Ministro Anna Maria Cancellieri

tribunale_rodiLunedì mattina 2 settembre, l’aula di Corte d’Assise al secondo piano del Tribunale di Lucera, ha ospitato la conferenza stampa con cui l’Ordine forense della città federiciana, il Comitato per la difesa della sede giudiziaria locale, l’Amministrazione Comunale, gli eletti in Capitanata al Parlamento ed in Senato hanno confermato tutto il loro impegno per mantenere in vita il presidio giudiziario lucerino. Sono intervenuti, tra gli altri, il Senatore Lucio Tarquinio (PDL), l’Onorevole Lello Di Gioia (PSI), l’Onorevole Ivan Scalfarotto (PD). Con loro anche Nicola Pinto, Sindaco di Rodi Garganico e Giuseppe Pica, Consigliere regionale nonché Presidente del Consiglio Comunale di Lucera assente per impegni istituzionali l’on avv Francesco Paolo Sisto. In rappresentanza dell’Amministrazione Civica si sono registrate le presenze del Sindaco Pasquale Dotoli e degli Assessori Mario Alfonso Follieri, Pietro Di Carlo, Michele Barisciani.

Sulla geografia giudiziaria, il Primo Cittadino, si è espresso in termini di proposta trasversale e allargata a tutte le forze politiche. “Ritengo opportuno ringraziare per la disponibilità e l’impegno i Senatori e i Parlamentari della precedente e dell’attuale legislatura. Oggi il Ministro apre al dialogo, ma si faccia in modo di non dare alibi a nessuno, prevalgano invece i motivi tecnici e non quelli politici. La mia preoccupazione è che non si raggiunga la piena convergenza” ha dichiarato. Poi, rivolto alle figure politiche presenti ha detto: “Vi chiedo uno sforzo per un lavoro di sintesi. La riforma è calibrata sul carattere provinciale dei singoli Tribunali non sulla popolazione servita e i suoi costi saranno riversati sui bilanci delle città. Il risparmio non c’è come non c’è nulla di campanilistico in quanto, da tempo, andiamo affermando” ha concluso Dotoli.

Parole rassicuranti sono giunte, a supporto, dal Senatore Tarquinio e dai colleghi alla Camera Di Gioia e Scalfarotto, i quali hanno assicurato la loro piena e condivisa attenzione per salvaguardare le legittime attese della struttura giudiziaria lucerina e quelle della sezione distaccata di Rodi Garganico. Dal Senatore Lucio Tarquinio, in particolare, è arrivata la conferma della convocazione, da parte del Ministro Anna Maria Cancellieri, presso le Commissioni Giustizia di Camera e Senato entro giovedì 5 settembre. Sul punto non mancherà l’interessamento del Sindaco Dotoli e degli amministratori comunali anche dopo l’ultima trasferta a Roma quando un impegno formale è stato sottoscritto da ventisei parlamentari.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici