Capitanata: nei prodotti Dop e Igp non solo olio d’oliva

agrumi-garganoConosciuto e invidiato in tutto il mondo il Made in Italy dei prodotti agroalimentari, nonostante la crisi, tiene molto bene e l’Italia si conferma primo Paese per numero di riconoscimenti Dop, Igp e Stg conferiti dall’Unione Europea: sono ben 248 i prodotti di qualità riconosciuti al 31 dicembre 2012, ben nove in più rispetto al 31 dicembre 2011. Di questi, 243 risultano attivi. Dopo di noi Francia e Spagna, che però si allontanano sempre più: la Francia detiene 192 prodotti riconosciuti mentre la Spagna 161.

Ma anche la Puglia è messa bene con i suoi 16 prodotti a cui è stato conferito il prezioso riconoscimento. I prodotti agroalimentari Dop sono 11 e quelli IGP sono 5. Ed è in Puglia dove, dopo la Toscana, è presente il maggior numero di imprese di trasformazione dell’olio extra vergine d’oliva.

Uno degli orgogli di Foggia (e della sua provincia) è il Dauno, che contribuisce a dare lustro al Bel Paese, ma significa anche 69 operatori impegnati nella produzione del gustoso olio (51 produttori e 18 imprese) e 495,53 ettari di superficie sono dedicati alla coltivazione dei preziosi ulivi.

Oltre all’olio extravergine d’oliva, anche il formaggio Canestrato pugliese, l’Arancia del Gargano, la Bella della Daunia, il Limone femminello del Gargano e l’Uva di puglia nel corposo elenco Istat.

Un ottimo risultato tutto italiano commentato positivamente anche dalla Confederazione Italiana degli Agricoltori.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici