Abusivismo: partita la task force con sindaci e tecnici

cantiere-edileSi è tenuta ieri mattina, presso la sede del Parco Nazionale del Gargano, la riunione dei sindaci del Parco sul piano abbattimenti degli abusi edilizi, concordata con il Presidente dell’ente, l’Avv. Stefano Pecorella. Alla riunione hanno preso parte anche i dirigenti degli uffici tecnici dei Comuni e i responsabili della struttura tecnica dell’ente Parco. Al termine è stata concordata la diffusione della nota come di seguito.

“La situazione è complessa, delicata e va affrontata con responsabilità, serietà e trasparenza, valutando attentamente tutti i casi e gli interventi necessari. Occorre perciò stilare un progetto che tenga conto di tutte le fasi del complesso processo, dai criteri di priorità a quelli di compatibilità con strumenti in atto od in via di approvazione che prevedano eventuali sanatorie o recuperi dell’esistente. Al contempo non si possono omettere di valutare concause quali le ristrettezze economiche degli enti e gli ingenti investimenti necessari per tutte le operazioni che vanno dalla redazione di un piano sino alle demolizioni ed allo smaltimento delle macerie in siti idonei. Per questo, si è convenuto di effettuare una mappatura degli abusi esistenti, che rientrano parzialmente o completamente in Area Parco e per i quali esiste un procedimento concluso in via definitiva, amministrativo o comunque giudiziario, al termine del quale è previsto l’acquisizione dell’immobile al patrimonio dello Stato, se possibile, od in estrema ratio il suo abbattimento. Il Parco sarà al fianco dei comuni che, per competenza, hanno già iniziato l’opera di risanamento paesaggistico ed ambientale, mettendo anche a disposizione quelle poche risorse che il ministero ha trasferito per l’attuazione del Piano”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici