Home » 2013

Archivi annuali: 2013

Rifiuti Solidi Urbani: nuova ditta per la gestione del servizio

La gestione dei Rifiuti Solidi Urbani nel territorio di Rodi Garganico dallo scorso 27 Dicembre 2013 è gestita dalla Gial Plast di Teviano (LE), azienda già operante nel limitrofo comune di Ischitella. Nelle more della gestione unica del servizio da parte dell’organo di governo dell’ARO FG/5, a dare una svolta all’intera vicenda due ordinanze emanate dal Sindaco dott. Nicola Pinto che ...

Leggi Articolo »

Nuovi dati censuari delle particelle catastali

Il 30 dicembre 2013 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il comunicato dell’Agenzia delle Entrate contenente gli elenchi dei Comuni per i quali è stato completato l’aggiornamento delle particelle oggetto di variazioni colturali nell’anno 2013. L’aggiornamento delle informazioni censuarie relative ai terreni iscritti nella banca dati catastale è stato effettuato sulla base degli elenchi forniti da Agea (Agenzia per le ...

Leggi Articolo »

Buon 2014 a tutti i cittadini garganici

Ogni crisi arreca il germe della rinascita il cui seme riesce a rompere il guscio più rigido; così come il coraggio e l’entusiasmo aiutano a superare i momenti difficili rendendo la vita ancor più bella nel suo splendore. Un buon avvio per tale superamento e che ognuno svolga al meglio il proprio dovere. Alcuni dovrebbero girare pagina per ridare al nostro territorio la ...

Leggi Articolo »

Un attimo può essere per sempre

Manca poco a Capodanno e già si contano decine di feriti per utilizzo improprio di petardi e fuochi artificiali, sia legali ma soprattutto di quelli proibiti. Spesso a subirne le conseguenze sono i bambini ed è per questo che occorre prestare la massima attenzione all’uso dei botti di fine anno, soprattutto da parte loro. Educateli ad evitare l’uso improprio di ...

Leggi Articolo »

Terremoto nel casertano avvertito anche nel Gargano

Una scossa sismica con magnitudo locale di 5.0 è stata registrata questa sera, pochi minuti dopo le 18, nel Casertano, nell’area del Sannio, a ridosso dei Monti del Matese. Profondità 10 km, riferisce la sala sismica dell’Istituto nazionale di geologia e vulcanologia, con area interessata in particolare Castello del Matese, San Potito Sannitico e Piedimonte Matese. La scossa è stata ...

Leggi Articolo »
error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!