Nasce il franchising del ‘made in Capitanata’

Il Consorzio Start Capitanata è pronto per lanciare il primo franchising del made in Capitanata, una struttura capace di smuovere il paludoso sistema economico locale e rilanciare un marchio territoriale capace di trainare anche le piccole aziende locali, che non hanno i mezzi per poter progettare un loro sviluppo importante anche avendo un prodotto di alta qualità. Nell’assemblea dei soci del consorzio è stata accolta all’unanimità il progetto di costruire una catena di negozi a marchio che possano dare garanzia alle aziende locali di poter avere punti vendita in tutta la provincia di Foggia. Il progetto darà la possibilità di coinvolgere anche partner esterni al consorzio, ma sempre del territorio provinciale, quali investitori per aprire i punti vendita. Il consorzio offrirà marchio, assistenza e prodotti alla nuova struttura che si occuperà di aprire i negozi che avranno un format basato sull’esperienza dell’enoteca di piazza Federico II a Foggia.

Al momento sono circa 200 i prodotti che i consorziati offrono nel sistema promozionale del consorzio, numero che nelle ultime ore si sta incrementando con l’ingresso di nuovi produttori di olio, prodotti da forno e formaggi. Il marchio sarà presentato nelle prossime settimane e potrà garantire un sistema economico ed occupazionale diretto e indiretto estremamente interessante.

I negozi a marchio diventeranno dei supermercati del made in capitanata dove si potranno anche avere informazioni turistiche e su prenotazioni di teatri ed altri eventi del territorio, ma sarà possibile anche degustare i prodotti nella zona enoteca. Uno spazio importante lo avrà anche l’artigianato che, nell’esperimento dello scorso mese di dicembre, ha trovato facile presa dei consumatori per i doni di Natale abbinati ai prodotti alimentari. In questo momento di particolare difficoltà sociale ed occupazionale l’unico obiettivo è quello di unire le forze sane del territorio. Il consorzio sta svolgendo il ruolo di promotore di idee e progetti. Ora tocca anche agli imprenditori sostenerli e alle giuste professionalità metterli in pratica. L’augurio è che tutto il sistema locale si muova nella direzione propositiva del progetto che vuole andare molto lontano. Il consorzio ha ben determinato il percorso dei negozi a marchio con somministrazione che prevede l’apertura di punti vendita anche all’estero. Primo obiettivo la Germania. Alcuni imprenditori locali sono già impegnati per valutare l’operazione di conquistare i tedeschi, colpendoli al palato.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici