Il Gargano tra le meraviglie rurali italiane

Il promontorio del Gargano tra le sette “meraviglie rurali d’Italia”, la soddisfazione del presidente della Provincia Antonio Pepe. «Il risultato dell’indagine condotta dal motore di ricerca “Toprural” conferma che la provincia di Foggia è terra di eccellenze di rilievo nazionale, il cui valore è ormai unanimemente riconosciuto dagli italiani e dagli europei». È il commento di Antonio Pepe, presidente della Provincia di Foggia, all’esito del sondaggio lanciato sulla rete da “Toprural“, il primo motore di ricerca europeo per agriturismi e strutture rurali.

Il sondaggio ha infatti collocato il promontorio del Gargano al secondo posto tra le sette “meraviglie rurali d’Italia”. Il sondaggio è stato realizzato utilizzando la piattaforma Surveymonkey.com, dove è stato possibile votare dal 25 settembre al 15 ottobre 2012. Le sette meraviglie rurali sono state scelte su una base di 20 opzioni, selezionate grazie ai suggerimenti dei proprietari dei più di 7.500 agriturismi pubblicati su Toprural e dei più di 2.100 fans della pagina fan su Facebook. Tre i blog di viaggio partner dell’iniziativa: Viaggi-LowCost.info, NonSoloTuristi.it e Zingarate.com.

Assieme al promontorio del Gargano (classificatosi come detto al secondo posto) come “meraviglie rurali d’Italia” sono state scelte l’altopiano dello Sciliar, il Vulcano di Stromboli, l’Aspromonte, il lago Blu, il lago di Garda ed il monte dell’Uccellina. «Il fatto che il Gargano abbia sopravanzato mete conosciute e apprezzate come ad esempio i sentieri delle Cinque Terre o il Delta del Po evidenzia come ormai questo vero e proprio paradiso naturalistico sia apprezzato e conosciuto da un sempre maggior numero di turisti – afferma il presidente della Provincia – Ed è tanto più rilevante che questo sia il risultato di una indagine legata agli agriturismi e alle strutture rurali, a dimostrazione di una industria turistica che ha saputo crescere anche sul piano della qualità dell’offerta in termini di strutture ricettive». «Siamo profondamente orgogliosi di questa ennesima attestazione di valore per una delle punte di diamante del nostro territorio sotto il profilo naturalistico e paesaggistico – conclude il presidente della Provincia – che ci spinge a proseguire con ancor più determinazione sulla strada della valorizzazione delle bellezze Capitanata ed il potenziamento della sua industria turistica».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici