Promozione: Gargano domenica contro il Lucera

In casa, con il Lucera domenica pros­sima, per riprendere il cammino verso la zona alta della graduatoria del campionato di pro­mozione. Il Gargano Calcio (consorzio calcistico di alcuni comuni del Gargano-Nord) non demorde e non si abbatte dopo la sconfitta di Noicattaro nell’ul­tima di campionato. E domeni­ca prossima sotto con gli svevi. I ragazzi del tecnico Teodoro Vlassis vogliono fare loro il pri­mo derby della stagione davanti al proprio pubblico. L’ambiente è pronto per la gara di domenica pomeriggio dove si attende una bella giornata di sport. I tifosi sono pronti a sostenere Ranieri e soci come del resto fatto sem­pre finora.

Un trittico che dirà molto sulle reali possibilità del Gargano calcio del presidente Agostino Triggiani in questo campionato mai disputato da queste parti. Inutile azzardare pronostici. L’adrenalina su en­trambi i fronti sarà a mille. Que­sto è poco ma sicuro. Una gara che catturerà l’at­tenzione di tutti gli sportivi del territorio. Il popolo garganico, nonostante tutto, è galvanizzato da questo inizio di stagione straordinariamente bello e per certi aspetti inatteso. La Pro­mozione sembra quasi andare stretta a Salerno e compagni. Ma questo è un altro discorso. Occorre rimanere con i piedi ben impiantati a terra in campo e sulle tribune del “Morettì” Una lezione che viene ripetuta a tutti in ogni momento. L’umiltà da queste partì è ancora un va­lore. In settimana il gruppo si allena con concentrazione e giu­sta grinta, preparando al me­glio la gara, non lasciando nulla al caso, consci del fatto che do­menica l’avversario è una delle squadre che può far male. Un test importante per i garganici. «Assolutamente sì – dice il tec­nico Vlassis – . Se vogliamo rag­giungere l’obiettivo che- ci sia­mo prefissati ad inizio stagione, in casa non dobbiamo assolu­tamente sbagliare. Dobbiamo vincere e mettere in cascina i tre punti, fondamentali per il nostro cammino nel torneo. Il Lucera, ora, è una squadra molto forte, ma noi dobbiamo pen­sare solo ad una cosa: la vittoria

Antonio Villani

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici