Promozione: Gargano Calcio – Carapelle 1-1

gargano-calcioDopo la bella vittoria di Bitritto, splendida partita del Gargano Calcio (che sembra essere ritornato quello dei tempi migliori) anche con la corazzata Carapelle che occupa il terzo posto dell’attuale classifica, ma a cui il pareggio và strettissimo per quando espresso in campo.

Il Gargano Calcio alla vigilia avrebbe senz’altro sottoscritto il pareggio, ma da quando si è visto, deve recriminare sulle occasioni mancate che se realizzate gli avrebbero sicuramente assicurata una vittoria meritata.

Le cose all’inizio, si erano messe male per il Gargano Calcio che già al 5° era sotto di un gol dopo un azione prolungata degli ospiti che sfruttavano un’uscita avventata di D’errico, ma sugli sviluppi dell’azione precedente Magaldi faceva partire un tiro angolatissimo che portava in vantaggio il Carapelle. Dopo il gol il Carapelle impressionava non poco i garganici con un gioco spumeggiante che lasciava presagire un epilogo non positivo per i garganici. I garganici non si perdevano d’animo e cominciavano a reagire e a crescere mentre il Carapelle sembrava aver esaurito la sua spinta offensiva.

Al 11° era Ranieri su calcio di punizione con un tiro che terminava alto di poco ad iniziare a impensierire gli ospiti. Al 20° era Salerno a sfiorare il pareggio con un bel tiro da fuori area su cui il portiere De Biase compiva un miracolo, riuscendo a deviarlo sulla traversa. Al 21° ancora ci riprovava Carretto di testa, ma il portiere avversario si faceva trovare ancora pronto nel pararlo. Ancora Carretto al 31° impegnava de Biase in una non facile parata. Al 41° ancora finezza di Salerno che si liberava di un avversario e scambiava con La Torre a tu per tu con il portiere si faceva parare il tiro. Finiva il primo tempo, ma il numeroso pubblico di fede garganica applaudiva il Gargano Calcio perchè il pareggio era già nell’aria.

Non passavano tre minuti nella ripresa ed era La torre, bomber di razza a pervenire al pareggio. Al 53° era Martella di testa a sfiorare il vantaggio. Al 71° era Carretto di nuovo a fallirlo. Nei 5 minuti finali si rivedeva il Carapelle che fino ad allora era stato a guardare, al 40° con un tiro di Ciccone parato da D’errico, e al 42° era sempre il portiere garganico ad anticipare Pertosa. Si concludeva così un’altra bella prova del Gargano calcio che con un pò di fortuna e precisione in più avrebbe sicuramente meritato di vincere.

Gargano Calcio: D’errico, Attanasio, Carretto, Cercone, Martella, Iannone, (Papagno dal 58°) Carretto (Di Stolfo dal 78°) Ranieri, La Torre (dal 81° Guerrieri), del Conte, Salerno.

Carapelle: Di Biase, Morico, Bombina, Mazzoni, la Salandra, Compierco, Pertosa (dal 60° Matera) Mascia Ciccone, Quaresimale, Magaldi.

Reti: al 5° Magaldi al 48° La torre.

Giuseppe Laganella

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici