Ricucci: riqualificare Lido del Sole

La prima volta di Alfredo Ricucci. Una scesa in campo per dare un nuovo “volto” alla sua cittadina. La sintesi della sua candidatura a sindaco di Rodi Garganico nell’interrogativo che s’è posto: “Se continuare per altri anni a lamentarci, ad inventare soluzioni, ascoltare i punti di vista e i problemi di tutti, ipotizzare soluzioni ogni volta diverse e sempre più ampie; oppure scendere in piazza per far conoscere, senza preoccuparci troppo delle inevitabili mancanze, senza pretesa di esaustività, la nostra semplice ricetta di buon governo?”.

La risposta, meditata, è tutta nella “Consapevolezza del difficile momento che l’Italia sta vivendo e, con essa, la nostra piccola Città, ci è sembrato più giusto partecipare per fronteggiare tale momento e cercare di superarlo tutti insieme”. Un’analisi, la sua, che parte da un dato oggettivo: il nostro territorio che – ricorda – molti ci invidiano perché viviamo in questo piccolo paradiso ma, spesso, noi stessi facciamo di tutto per rovinarlo nel nome del progresso e dello sviluppo. Quindi il primo obbiettivo è il recupero del territorio inteso nelle sue forme ed accezioni più ampie”.

Da dove iniziare? La risposta scontata: il centro storico che racchiude la nostra storia, le nostre tradizioni e bellezze. Cosa si cerca in un paese che si visita? La sua storia, le sue tradizioni, le sue bellezze. Sono state sempre valorizzate tali risorse o spesso abbiamo dimenticato, sepolto e nascosto a noi stessi che quello che siamo è frutto di ciò che siamo stati?

Francesco Mastropaolo

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici