E a Rodi Pinto già convoca il primo Consiglio Comunale

Nicola Pinto vuole imprimere tempi veloci al suo mandato sindacale. La prossima settimana, precisamente il 18, terrà il suo primo consiglio comunale per illustrare il programma di lavoro, ma anche per presentare la sua squadra, la giunta comunale. Tra gli argomenti all’ordine del giorno anche la modifica di alcuni articoli dello statuto comunale che presenterà ai componenti la massima carica cittadina non dovrebbero discostarsi più di tanto da quella che è stata la “Carta di identità” della sua campagna elettorale, evidentemente condivisa dall’elettorato che gli ha attribuito un consenso significativo.

Tematiche di cogente attualità che sono in linea con la vocazione che è propria di un territorio, baciato dal Signore, che punta su turismo e agricoltura come le sue carte da giocare per garantire opportunità di lavoro ai giovani. La scommessa di Pinto è quella di allungare l’arco di tempo della stagione estiva, con iniziative che possano indirizzare i turisti a scegliere Rodi Garganico da aprile fino a settembre.”Un programma – spiega il neo primo cittadino – ambizioso sì ma anche non certamente un libro dei sogni. Abbiamo la consapevolezza che ciò è possibile, anche grazie all’esperienza che abbiamo maturato sia come sindaco di Rodi Garganico per ben due mandati, che come presidente della Comunità montana del Gargano, e di consigliere provinciale”.

Turismo che si collega direttamente all’agricoltura, al paesaggio agrumario che “colora” la costa di Rodi Garganico, uno spettacolo della natura tra i più suggestivi di questa parte del Gargano; tramonti mozzafiato, l’arcipelago delle Tremiti ad un tiro di schioppo. Dunque, ci sono tutte le condizioni per un’attività amministrativa, certamente impegnativa, ma che può garantire occupazione e benessere ad una comunità laboriosa che vuole continuare ad essere punto di riferimento per gli altri Comuni del Gargano.

Francesco Mastropaolo

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici