Daunia chiama Molise: costituito il comitato referendario

Proseguono le attività del Comitato ‘Daunia chiama Molise’. Dopo l’approvazione di atto costitutivo e statuto, l’elezione a presidente di Luigi Inneo – attuale presidente provinciale di Copagri, la confederazione dei produttori agricoli – e la nomina a presidente onorario di Gennaro Amodeo – padre nobile del movimento Moldaunia che da anni punta al passaggio dell’intero territorio della provincia di Foggia dalla regione Puglia alla regione Molise – è arrivato il momento anche del comitato referendario. Costituito dinanzi al Notaio, ha lo scopo di raccogliere oltre diecimila firme da consegnare all’Amministrazione Provinciale di Foggia per far indire un referendum con un quesito molto semplice ma importante “Vuoi Tu che la Provincia di Foggia abbandoni le Puglie per aderire alla Regione Molise?”.

Nonostante lo scorso 30 Marzo un analogo referendum aveva già ricevuto parere negativo da parte del Consiglio provinciale di Foggia, le idee del presidente Luigi Inneo al riguardo sono chiare. Poco dopo l’elezione, aveva sottolineato come sia necessario ‘un movimento di popolo’ per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle ragioni del passaggio nel Molise. E’ un periodo, questo, nel quale nel territorio di Capitanata vi sono altre iniziative analoghe, in particolar modo provenienti dall’area del Preappennino dauno. A tal proposito, Inneo rivolge ‘un invito’ agli altri movimenti a non disperdere le energie e ad unirsi al Comitato ‘Daunia chiama Molise’ per raggiungere l’obiettivo comune dell’ingresso dell’intero territorio di Capitanata nella Regione Molise.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici