Gargano Calcio, i sindaci investono nel club

Entusiasmo da vendere in casa del Gargano calcio che sta scrivendo la storia calcistica del territorio del Gargano-Nord. Mai da queste parti il campionato di Promozione e l’altro giorno è arrivato il saluto anche da parte del sindaco di Rodi Garganico (che anche quest’anno ospiterà i garganici sul proprio terreno) Nicola Pinto. «La struttura sarà pronta – rivela il primo cittadino – per l’inizio del campionato, per noi sarà un orgoglio ospitare squadre dal grande blasone calcistico».

C’è grande euforia durante gli allenamenti, il più soddisfatto è il patron Agostino Triggiani che solo tre anni fa aveva pronosticato, tra lo scetticismo di tutti, questa grande avventura. «La società con i suoi dirigenti sta facendo il suo dovere. Abbiamo portato in biancoverde elementi di estremo valore del territorio come Salerno ed altri. Tutto questo, perché vogliamo fare bene e dare soddisfazioni alla nostra tifoseria. Ora, occorre che ci sia una risposta massiccia da parte di tutti. Ci attendiamo qualcosa di più dalla piazza che deve capire che da parte della società c’è stato grande sacrificio non soltanto per la campagna acquisti ma anche per la gestione complessiva».

Il ds Leonardo Mastropaolo ci crede. «La gente ci deve stare vicino. Abbiamo bisogno della nostra tifoseria e di chi vuol bene a questo Consorzio. La squadra di Vlassis è competitiva, lo posso garantire e posso anche dire che da parte nostra non ci tireremo indietro, ove ve ne fosse ancora la necessità. Credo che abbiamo fatto l’impossibile per capire le esigenze dei tifosi ma adesso ci attendiamo che la risposta da parte loro ci sia e sia più massiccia, anche in termini di sponsor. Vogliamo che questo sia un anno da ricordare e per far bene occorre l’impegno massimo da parte di tutte le componenti. Anche quando abbiamo presentato Vlassis ho dichiarato che abbiamo un brillante progetto che stiamo portando avanti con grande sintonia. Questo è un anno importante, lo ribadisco. Oggi ai tifosi mi sento di chiedere che siano al nostro fianco con i fatti. Passione e sentimento devono essere elementi che segnino positivamente questo campionato e questa avventura che vogliamo vivere con grande entusiasmo. Insieme, si può centrare qualsiasi obiettivo».

Poi il tecnico. «I ragazzi stanno lavorando con serietà e sacrificio – dice l’allenatore -. Anche nei test amichevoli si è iniziata ad intravedere una intesa tra gli elementi del gruppo. Ci attendiamo da tutti che l’impegno profuso sia massimo perché siamo chiamati a giocare un campionato non certo facile. Lo faremo con grande voglia di vincere, consapevoli della nostra forza e delle nostre possibilità».

Antonio Villani per La Gazzetta del Mezzogiorno

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici