Capodogli spiaggiati sul Gargano: sarebbe colpa del petrolio

Sarebbero da ricercare nell’uso di sonar militari e di airguns utilizzati nelle prospezioni geosismiche per la ricerca di petrolio le cause dei capodogli spiaggiati sulle coste del Gargano. È quanto denuncia Pierfelice Zazzera, deputato pugliese dell’Italia dei Valori.

“Nel 2009 sette capodogli morirono spiaggiati sulle coste del Gargano in Puglia e a fine novembre del 2011 altri cinque cetacei furono ritrovati davanti alle coste di Corfù e Crotone. Finalmente il Ministero dell’Ambiente, rispondendo ad una mia interrogazione la n. 4-14266 presentata il 20 dicembre 2011, ammette che gli spiaggiamenti di cetacei avvenuti in Puglia e calabria possono essere stati causati dall’uso di sonar militari e di airguns utilizzati nelle prospezioni geosismiche per la ricerca di petrolio”. Quindi l’appello di Zazzera è di sospendere la ricerca di petrolio.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici