Rodi Garganico si prepara all’edizione 2012 del Rodi Jazz Fest

Tra seminari monografici, lezioni di strumento, concerti e musica d’insieme, torna quest’anno Rodi Jazz Fest, il festival della musica jazz nel comune di Rodi Garganico in programma dal 5 al 7 settembre 2012 con ospite d’eccezione Bruno Tommaso che dirigerà, nella serata finale, “Canti Sciamboli Project”.

Durante le tre giornate si terranno concerti ed esibizioni dal vivo in varie zone della rinomata cittadina turistica, a cui parteciperanno docenti e studenti dei Dipartimenti di Jazz del Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia e Rodi Garganico.

Una formula – già collaudata con successo negli anni precedenti – che permette di far conoscere e di promuovere le eccellenze del jazz di Capitanata, che vanta una tradizione di lungo corso, approfondendo percorsi sonori di ampio respiro.

Ne è un esempio “Canti Sciamboli Project”, progetto di punta di quest’edizione con cui si concluderà la tre giorni venerdì 7 settembre. Sotto la guida di Bruno Tommaso, contrabbassista, arrangiatore e direttore d’orchestra, questi antichi canti carnevaleschi della tradizione popolare del Preappennino Dauno, riprendono vita con una reinterpretazione in chiave jazz che, senza dimenticare l’analisi filologica, libera la connotazione localistica.

Il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia da tempo pone attenzione alle espressioni culturali di Capitanata: “Canti Sciamboli Project”, infatti, nasce sulla scorta della pubblicazione della musicologa dell’istituto foggiano Patrizia Balestra “Sciamboli e canti all’altalena” (Ed. Squilibri). Tra Bruno Tommaso e il Dipartimento di jazz del Conservatorio “U. Giordano” è in atto già diversi mesi una preziosa e proficua collaborazione.

L’edizione rodiana del progetto vedrà tra i componenti dell’orchestra proprio i docenti dei Dipartimenti di jazz di Foggia e di Rodi Garganico: fra gli ospiti Claudio e Mario Corvini, rispettivamente alla tromba e al trombone, e Pietro Iodice alla batteria.

La tre giorni sarà annunciata da una gustosa anteprima martedì 4 settembre, quando verrà eseguita la Rapsodia in Blue di George Gershwin.

I corsi monografici si terranno nelle aule del Conservatorio di Rodi Garganico dai docenti ospiti e dai docenti del conservatorio dauno: Sandro Satta, Enzo Nini, Antonio Tosques, Giuseppe Spagnoli, Luigi Giannatempo, Roberto Della Vecchia, Alessandra De Luca, Patrizia Di Martino.

CONCERTI

4 settembre – orchestra ance e fiati studenti

Roberto Vagnini, Gabriele Buschi, sax

Angelo Baranello, pianoforte

Giovanni Ieie, direttore

5 settembre – orchestra studenti e docenti

Claudio Corvini, tromba – Sandro Satta sax alto

Alessandra De Luca, voce

Giuseppe Spagnoli, pianoforte

Roberto Della Vecchia, basso

Pietro Iodice, batteria

6 settembre – orchestra studenti e docenti

Mario Corvini, trombone – Enzo Nini, sax tenore e flauto

Patrizia Di Martino, voce recitante

Antonio Tosques, chitarra

Roberto Della Vecchia, basso

Pietro Iodice, batteria

7 settembre – “Canti Sciamboli Project”

concerto dell’Orchestra del Dipartimento di jazz dei conservatori di Foggia e Rodi Garganico con la partecipazione di tutti i docenti del seminario, diretto da Bruno Tommaso.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici