Rodi Garganico: “acque pulite” parola dell’Arpa

Le acque di balneazione di Rodi Garganico sono state valutate “Eccellenti” sulla base dei campionamenti effettuati nel corso della stagione 2011, dall’Arpa (Agenzia regionale per la prevenzione e l’ambiente”) Puglia in convenzione con l’assessorato regionale alla sanità. Un nuovo monitoraggio delle acque di balneazione imposta da una direttiva europea che risale al 2010 e che l’Italia ha recepito. Per la stagione estiva 2012, quindi, le spiagge della città di Rodi Garganico potranno fregiarsi delle tre-stelle, il massimo del punteggio previsto secondo la simbologia adottata dalla Commissione europea.

L’ennesimo riconoscimento per la bella località turistica del Gargano che, da anni, guarda alla qualità del territorio come una priorità, una “carta d’identità” spendibile sul mercato delle vacanze. E, in questi ultimi anni, i riconoscimenti sono stati numerosi, che hanno certificato sia la bellezza dei luoghi ma soprattutto hanno garantito al turista di potersi bagnare in un mare da “bere”.

Rodi Garganico ha sempre fatto il pieno di riconoscimenti che, annualmente, vengono assegnati da organismi come Legambiente con la classiche “vele”, e la Bandiera blu”, istituita nel 1987 Anno europeo dell’ Ambiente, che viene assegnato ogni anno in 41 paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei, con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell’Onu e dell’Organizzazione mondiale del turismo. Il giudizio attribuito a ciascuna località è frutto di valutazioni approfondite. I parametri (ventuno indicatori) sono suddivisi in due principali categorie: qualità ambientale e qualità dei servizi ricettivi.

Francesco Mastropaolo

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici