Il Gargano delizia Roma

Ormai non passa più giorno senza che il Gargano e la sua Area Protetta vengano premiati ed esaltati per le loro eccellenze. Stavolta è il turno dell’enogastronomia rinomata per la sua bontà, originalità e salubrità. Infatti, lo storico Ristorante Doney di Via Veneto, dal 5 all’11 novembre, settimana nella quale si svolgerà il prestigioso ‘Roma Film Festival’, ospita “La Puglia a Tavola” (patrocinata anche dall’Ente Parco) la rassegna enogastronomica in collaborazione con lo Chef Gegé Mangano, vero e proprio alfiere del made in Gargano.

Sapori pugliesi e ricette tipiche del Gargano, saranno preparate ogni sera dall’istrionico Chef Foggiano e dall’Executive Chef del Westin Excelsior di Roma James Foglieni, che guideranno gli ospiti alla scoperta di piatti tipici della tradizione locale. Crostone di pane della montagna su cicoriella di campo e tuorlo d’uovo scottato, lasagnotte ricce di ragù di fave al profumo di rosmarino e oliarola garganica, straccetti di podolico con misticanza di verdure di campo, orecchiette di grano arso con cime di rape mollicate, agnello in casseruola con pomodori semi-secchi e per dessert, frivolezze montanare tra cui cartellate, ostie piene e poperato e panacea di ricotta in salsa d’aleatico al profumo di agrumi. Queste, sono solo alcune delle proposte che ogni sera saranno a disposizione in un menu 4 portate. La rassegna si concluderà domenica 11 novembre con il brunch a tema a partire dalle ore 12.30.

Gegé Mangano titolare insieme a sua moglie Ninni, del rinomato Ristorante Li Jalantuumene (i galantuomini www.li-jalantuumene.it) a Monte Sant’Angelo– cittadina celebre per il Santuario di San Michele Arcangelo (anno 490) riconosciuto come patrimonio mondiale dell’umanità (UNESCO) dal 2011– muove i primi passi nella cucina materna di cui è attento osservatore. Dopo una carriera da sommelier e Maitre d’hotel in giro per il mondo sulle navi da crociera, decide di fermarsi nella terra natia e dare vita ad un vero laboratorio culinario, basato sul recupero del territorio e degli ingredienti madre. Immancabili nella sua cucina il pomodoro e l’olio d’oliva che, a quest’ultimo, a seconda dei piatti, diversifica la varietà passando dall’ogliarola garganica a crudo alla varietà di leccino e alla paranzana per cuocere. Presente nelle maggiori guide tra cui Michelin, Gambero Rosso, Veronelli, Lonely Planet, Guide de l’Espresso, Identità Golose, Gegé Mangano è anche protagonista del programma culinario Strascinati Innamorati in onda su Alice Sky e recentemente di lui ha parlato anche il New York Times.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici