Il Gargano nei versi e nelle prose di Gaetano Dellisanti

Lunedì 27 agosto 2012, alle ore 20,30, nella Sala Consiliare (climatizzata) del Comune di Rodi Garganico, il prof. Pietro Saggese presenta l’opera postuma in due volumi di Gaetano Dellisanti, Tanineidi – Vieste, i viestani, le storie, le tradizioni in versi.

Interverranno anche il prof. Gaetano delli Santi e il Dirigente Scolastico della Scuola Primaria Statale “Gianni Rodari” di Vieste, prof. Paolo Soldano.

Nel corso della serata, Ettore Fasani leggerà alcune poesie di Gaetano Dellisanti tratte da Tanineidi.

Gaetano Dellisanti (Vieste 1921-1994), storico insegnante elementare, scrive la sua prima poesia in vernacolo nel 1950 (Vnit a Vist): Ha collaborato al mensile Il faro di Vieste con lo pseudonimo de Il Passante.

Nel 1958/59 è immatricolato nell’Albo Onomastico del Convivio “Accademia Ideale dei Poeti d’Italia”. Nel 1973 si classifica ai primissimi posti nel concorso sul tema “Poesia e Folklore nei Dialetti Dauni” ricevendo diploma e coppa per la poesia U rmit d la Pietà. E’ presente in diverse antologie tra cui: la raccolta di respiro nazionale Nuovi poeti dialettali (1959, Guido Miano Editore, in cui ha rappresentato la regione Puglia), Cunde antiche (1975, selezione dei poeti dialettali pugliesi) e Vieste e i suoi poeti dialettali.

La sua opera è stata oggetto della tesi di laurea Glossario di poesie viestane di Angela Delli Santi (anno Accademico 1973-1974, ha dato spunto a rappresentazioni teatrali ed è studiata dagli allievi della scuola dell’infanzia e della scuola primaria.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici