Terremoto al largo delle coste di Vieste

Un boato lungo qualche secondo e poi una violenta scossa che ha smosso muri e mobili: questi i sintomi avvertiti dalla popolazione del Gargano alle ore 3:21 nella notte tra i giorni 11 e 12 agosto.

La scossa di terremoto è stata di magnitudo 4.1 ed ha avuto come epicentro il distretto sismico del Promontorio del Gargano, ad una profondità di poco più di 8 km, al largo delle coste di Vieste. La scossa tellurica è stata avvertita sia in tutti i paesi costieri del Gargano Nord, ivi compreso Rodi Garganico, che in molte località dell’entroterra garganica.

Nessuna segnalazione di danni a cose o persone, ma solo molto spavento anche tra i tanti turisti in vacanza nella zona.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici