Lavoro nero e scontrini fiscali, controlli della Gdf in Puglia

Oltre 880 controlli sono stati eseguiti nel fine settimana in Puglia dai militari della Guardia di Finanza, impegnati nel contrasto all’evasione fiscale, lavoro nero o irregolare. In particolare, i finanzieri hanno ispezionato esercizi commerciali, centri di raccolta scommesse e sale giochi, bar e ristoranti, per verificare il corretto adempimento degli obblighi fiscali nonché in materia di leggi sul lavoro. Su 703 controlli in materia di scontrini e ricevute fiscali, sono state accertate 214 infrazioni, con una percentuale media di irregolarità pari al 30%, con picco massimo nella provincia salentina (69%) e minimo nel capoluogo di regione (19%). In materia di “giochi e scommesse”, sono stati eseguiti 107 controlli, e 17 persone sono state denunciate a vario titolo per violazioni alla normativa sulle scommesse clandestine. Individuati complessivamente 89 lavoratori in nero o irregolari, in taluni casi anche minori, e 44 persone sono state segnalate alle autorità competenti. Numerosi anche i controlli effettuati nei confronti degli impianti di distribuzione stradale di carburanti e su 73 interventi sono state riscontrate 5 irregolarità per inosservanza sulla disciplina dei prezzi dei carburanti.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici