Maltempo, Pepe: riconoscere stato di emergenza

La Provincia di Foggia ha richiesto formalmente alla Regione Puglia di inoltrare al governo nazionale l’istanza per il riconoscimento dello stato di emergenza dopo l’ondata di maltempo che ha colpito e sta colpendo il territorio di Capitanata.

«Con la delibera approvata oggi la Giunta provinciale – spiega il presidente della Provincia, Antonio Pepe – accoglie e fa propria la richiesta avanzata da numerosi sindaci della provincia, in questi giorni alle prese con situazioni di vera e propria emergenza. Accanto al lavoro straordinario che le istituzioni, la Prefettura, i volontari e la Protezione Civile stanno svolgendo ormai da una settimana sono infatti necessari maggiori fondi e poteri straordinari con i quali affrontare le conseguenze gravissime delle abbondanti precipitazioni nevose che stanno mettendo in ginocchio molte aree della Capitanata».

La deliberazione dell’esecutivo di Palazzo Dogana, inoltre, sollecita la Giunta regionale a mettere in campo «ogni iniziativa necessaria al reperimento e all’assegnazione dei benefici finanziari previsti dalla normativa e, nello specifico, dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dello scorso 8 febbraio in materia di calamità».

«Siamo evidentemente di fronte ad un’ondata di maltempo eccezionale, che da decenni non si registrava in Capitanata – afferma Pepe – In queste ore i nostri mezzi, le nostre ditte ed il nostro personale dipendente sono costantemente al lavoro per intervenire nelle zone di maggiore criticità, liberandole dalla neve e ripristinando un’accettabile circolazione stradale, sottraendo così soprattutto i comuni più piccoli dall’isolamento nel quale li hanno costretti la neve ed il gelo». «Alle comunità che stanno vivendo queste difficoltà e ai loro sindaci va la nostra solidarietà ed il nostro grazie per quanto stanno facendo in queste ore difficili – aggiunge l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici e alla Protezione Civile, Domenico Farina – Per parte nostra assicuriamo il massimo dell’impegno nelle operazioni di intervento sul sistema della viabilità provinciale, con l’Ufficio Tecnico dell’Ente e con il Nucleo di Protezione Civile recentemente istituito, sino al termine dell’emergenza».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici