Rodi Garganico, il Parco del Gargano contro le trivelle alle Tremiti

Se fosse ancora poco chiaro, la Comunità del Parco Nazionale del Gargano, si schiera irrevocabilmente contro l’installazione delle trivelle al largo delle Tremiti. A ribadire il dissenso alla ricerca del petrolio nell’arcipelago garganico, sono stati ieri i Comuni di:  Cagnano Varano, Carpino, Lesina, Manfredonia, Mattinata, Monte Sant’Angelo, Peschici, Rignano Garganico, Rodi Garganico, San Marco in Lamis, Vico del Gargano, riunitisi nella sala consiliare del Municipio di Rodi Garganico, assieme al Presidente della Comunità del Parco del Gargano Carmine D’Anelli.

Tutte le istituzioni gargaganiche hanno mostrato grande senso di responsabilità ribadendo in maniera coesa la loro opposizione alla ricerca dell’oro nero alle Isole Tremiti. In questo modo si va a tutelare non solo l’aspetto turistico-economico, ma anche patrimoniale e paesaggistico. E’ anche per questo motivo che la Comunità vuole accelerare tutti i processi per poter dotare il territorio di strumenti atti a pianificare l’offerta turistica e la valorizzazione del territorio. Infine l’altra richiesta avanzata dalla Comunità, è che anche gli altri soggetti coinvolti nella questione come : regione Molise, Abruzzo e i relativi comuni, facciano chiarezza sulle loro posizioni nei confronti della “Petrolceltic”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici