ASL invita a non comprare pesce e molluschi venduti per strada

Nell’ambito dell’applicazione del piano di lotta all’abusivismo commerciale dei mitili, dei molluschi e dei prodotti della pesca predisposto ed attuato dal Servizio Veterinario Area Centro – SIAV B, in collaborazione della Polizia Amministrativa di Stato e dei Vigili Urbani di Foggia, sono stati sequestrati e distrutti in diverse operazioni rilevanti quantitativi di mitili (cozze nere).

I mitili erano detenuti per la vendita su banchi privi di qualsiasi condizione igienico-sanitaria ed esposti al sole, non sottoposti a temperatura di quattro gradi, così come previsto dalle normative vigenti.

Tale piano è in linea con le metodiche di lotta alle patologie infettive trasmesse attraverso gli alimenti all’uomo, così dette zoonosi quali Tifo, Paratifo, Salmonellosi, Epatite etc.. che ogni anno subiscono delle recrudescenze nei periodi caldi proprio a causa dell’ingestione di alimenti venduti in modo abusivo ed incontrollato.

La Direzione dei Servizi Veterinari invita pertanto la popolazione a non acquistare e consumare prodotti venduti in modo abusivo agli angoli delle strade, e comunque in ogni sito dove non vengono rispettati gli obblighi di legge, ovvero la vendita non può essere effettuata con merce sfusa, ma confezionata in reti dotate di certificazione apposita e senza manipolazione, su banchi refrigerati e non esposti ai fenomeni atmosferici.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici