Rodi si vestirà di agrumi

L’Assessorato alle Politiche Educative, Ambiente e Turismo del Comune di Rodi Garganico organizza per il prossimo 1° maggio la 26.ma edizione della “Sagra delle Arance 2010”, antica tradizione che coinvolge la quasi totalità della popolazione con l’obiettivo di promuovere il territorio sia dal punto di vista ambientale naturalistico sia di commercializzazione degli Agrumi dal profumo di zagare. Prodotti unici nella loro qualità di marchio IGP – come l’arancia “Duretta”, il limone “Femminello” e l’arancia “Bionda del Gargano”, – prelibatezze che si possono trovare e gustare esclusivamente nell’Oasi Agrumaria di Rodi Garganico.

Con la tradizionale passeggiata nell’Oasi si avvierà ufficialmente l’edizione 2010 della Sagra delle Arance di Rodi Garganico. Da Piazza Garibaldi, nel cuore del paese, anche quest’anno si partirà alla scoperta dei rigogliosi giardini di agrumi di Rodi con raduno alle ore 9,30. Prevista la visita all’azienda Agricola Ricucci e Fausta Munno, oasi ricche di storia e tradizioni, scrigno della ricchezza garganica.

Alle 18 apriranno gli stand che, sistemati lungo Piazza Garibaldi, Corso Umberto I, Piazza Rovelli e Piazza Padre Pio, proporranno ai residenti e ai numerosi turisti che in questo giorno popolano la cittadina, una vastissima scelta di prodotti tipici a base di agrumi e non solo. La manifestazione sarà animata dall’esibizione di gruppi folk e musicali. La novità di questa edizione sarà l’esposizione in P.za Rovelli di auto e moto d’epoca, accompagnata da una mostra fotografica incentrata tutta sul mito dell’auto. Il programma prevede, fra l’altro, un premio da assegnare per la vetrina e il balcone più bello in sintonia con la manifestazione.

Fonte: Punto di Stella

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici