Gdf: Operazione Fiamme Gialle, rinvenuti 108 reperti

Operazione della Guardia di Finanza in Puglia a tutela del patrimonio nazionale contro il traffico di reperti archeologici I militari della brigata della Guardia di Finanza di Rodi Garganico (Foggia), informa un comunicato, in seguito a “specifici controlli, hanno rinvenuto, su un’area di interesse archeologico, 108 reperti risalenti al IV-VI secolo a.C. di epoca dauna. I reperti erano già pronti per essere trafugati. Nello specifico, tra i resti figurano: 18 pezzi di vasellame interi e ricostruibili; 7 fibule e oggetti ornamentali/monili in bronzo; 5 punte di lance/coltelli; 78 pezzi di frammenti di vasellame vario. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 12 ooggi presso la sede del comando brigata della Guardia di Finanza di Rodi Garganico.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici