Trasmissione telematica delle schedine alloggiati

Albergatori che diventano parte attiva nel sistema sicurezza. Anche la Questura di Foggia in collaborazione con la Camera di Commercio e in accordo l’associazione “Federalalberghi di Capitanata , ha avviato il ‘Progetto Alloggiati”. Si tratta di un progetto che, semplificando e velocizzando gli adempimenti burocratici, attraverso l’invio per via telematica delle “schedine alloggiati”, migliora i rapporti fra Pubblica Amministrazione, operatori economici e cittadini, e determina una migliore qualità del servizio per l’aumento degli standard di sicurezza ed il risparmio dei costi.

Con il “Progetto Alloggiati” i gestori di strutture ricettive possono trasmettere tali dati utilizzando un collegamento Internet direttamente dalla propria struttura anzichè recarsi personalmente, presso gli uffici di Polizia, o le Caserme dei Carabinieri delle stazioni della provincia, per consegnare le ‘schedine alloggiati.’ Così facendo si riducono i disagi di consegna diretta delle schedine e, nel contempo, si rende più veloce ed efficace la registrazione ed il controllo dei dati da parte del personale di Polizia di Stato. La provincia di Foggia ha risposto bene a tale iniziativa con una percentuale di adesioni stimata intorno al 40%, pari a circa 350 strutture. Ad oggi il sistema di informatizzazione non è obbligatorio, ma il questore di Foggia Bruno D’Agostino, si augura che la percentuale di adesione possa giungere a quota 100%, soprattutto se si considera che nel nostro territorio durante la stagione turistica circolano in media 4 milioni di persone.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici