Itinerari nel Gargano

Molti conoscono questa stupenda regione del Sud Italia, molti l’associano ai numerosi monumenti e alle numerose città di interesse storico, altri ai tantissimi film che stanno girando nel territorio registri di fama internazionale, altri invece perché da sempre ha rappresentato, da un punto di vista geografico, lo sperone ed il tacco dello stivale, semplice analogia per descrivere la conformazione geografica nazionale.

Ecco allora utilizando questa raffigurazione oggi partiamo dall’alto della regione andando a scoprire lo sperone d’Italia o meglio il Gargano. Territorio unico per la sua natura morfologica e paesagistica, interrompe lo scendere monotono del litorale adriatico andando ad interromperlo con una leggera struttura montuosa che arriva a perdesi nel mare.
Le coste bianchissime a strapiombo ed infiniti litorali nella costa che va da Vieste fino ai laghi di Lesina e di Varano, enormi distese di acqua dolce che confinano con il mare. La stupenda varietà della natura si caratterizza in maniera cosi forte e marcata tanto da costituire un “pugno verde e selvaggio” in un territorio cosi aspro e arido, la cui espressione più celebre si nota nella Foresta Umbra, famoso polmone verde che caratterizza lo stupendo Parco Nazionale del Gargano.

Gargano é un marchio che da tanto denota il suo orientamento al Turismo. Il primo villaggio turistico d’Italia é stato voluto e realizzato proprio qui, la prima struttura turistica di fama internazionale ubicata nella stupenda baia di Pugnochiuso, località per famosi vip che attivaravano un turismo a 5 stelle.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici