Una legge per salvare agrumeti italiani da cartolina

I limoneti di Acireale o quelli di Limone sul Garda, i terrazzamenti secolari della costiera amalfitana, gli agrumeti del Gargano e delle coste della Calabria. Queste ‘cartoline d’Italia’ saranno tutelate da una legge che il presidente della Commissione Agricoltura della Camera Paolo Russo (Pdl) conta di portare al voto nell’aula di Montecitorio prima della chiusura estiva. Si tratta di “cartoline” dell’Italia che “rischiano di sparire, insieme alla cultura e alla tradizione arrivate fino a noi lungo i secoli” ma che un testo bipartisan, che attende di diventare legge da ben due legislature, potrebbe trarre in salvo. “Sono produzioni antieconomiche” spiega Russo, ma il loro saldo positivo lo raggiungono in termini di turismo, tutela del territorio e in bellezza per gli occhi. Attualmente si sta lavorando alla definizione dei criteri per identificare le aree interessate e stabilire a quali istituzioni demandare i controlli sui soggetti destinatari dei contributi. La legge punta a “interventi di ripristino, recupero, manutenzione e salvaguardia degli agrumeti caratteristici del territorio insulare e delle fasce costiere di particolare pregio paesaggistico e a rischio di dissesto idrogeologico”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici